Quando smetti di pensare a ciò che può succedere si inizia a godere di ciò che sta succedendo

Posted on Set 6, 2016 in Blog, Motivazionale | 33 comments

Quando smetti di pensare a ciò che può succedere si inizia a godere di ciò che sta succedendo

Quando smetti di pensare a ciò che può succedere si inizia a godere di ciò che sta succedendo

logo neutro

Bellissima!
Non so chi l’ha ideata… ma rende bene il senso del “miracolo” che possiamo sperimentare ogni giorno!

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

33 Comments

  1. Bella ! Dovrei iniziare così….

  2. Fantastico

  3. Sempre grande Franco

    • Grazie Manuela!!! Felice che queste frasi ti entusiasmino….

    • Molto piacevoli e interessanti x riflettere.

    • Grazie. E onore a te!

    • Grazie Manuela… ma cerco solo di pubblicare spunti interessanti che ci possano far riflettere!… io per primo…

    • La tua intelligenza si delinea garbata fine. E questo tuo modo conquista.

  4. Eh sì… è una bella sensazione… grazie Elsa. Buona serata.

  5. Buona serata

  6. Ma siiii.. smettiamo di aspettare le cose.. e agiamo…le cose succederanno!!

  7. Vero, quello che aspetto non so quando, ce la metto tutta, per quello adesso vado fare quello che mi resta dall giorno!!! Domani se sono qui faro un giorno diverso ho semplicimente uguale, risultati ci sono, , vado…

  8. Vero, l’ho sperimentato di recente !!! Che bella sensazione

  9. Secondo me il segreto è gioire delle piccole cose…il senso della vita….il sorriso di un bambino o il suo abbraccio!!!! Abbiamo tante cose per cui gioire e lodare il Cielo

    • Sagge parole Rosanna… tante “piccole” cose possono essere vissute come più di una più grande…

  10. Vero

  11. Già! …valutare i pro e i contro certo che è importante, ma spesso impedisce la “spontaneità” di “cogliere l’attimo”…e di “stragoderselo”!!!

    • Giusto Marina… perdiamo proprio quella possibilità… la spontaneità… bello!

  12. Detto giusto Franco…buona giornata !

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *