Alla ricerca della felicità – 3° giorno

Posted on Ott 19, 2016 in Blog, Motivazionale | 75 comments

Alla ricerca della felicità – 3° giorno

Ogni tanto bisogna dare una pulita ai pensieri

logo neutro

Terzo giorno alla ricerca della felicità!
Oggi lanciamoci nel futuro… proviamo a scrivere qualcosa su come vediamo realizzata la nostra vita (immaginando di aver realizzato i nostri obiettivi, di essere diventati quello che volevamo diventare, ecc.).
Proviamo a “sentire” questo pensiero ad occhi chiusi per tutto il tempo che vogliamo come se fosse già avvenuto…
Per tutta la giornata portiamoci dentro di noi questa bella sensazione che abbiamo vissuto del sogno realizzato.
…mi vedo con ancora la voglia e l’entusiasmo di migliorarmi, di scoprire cose nuove, e di poterle trasmettere con ancora più efficacia!
Mi vedo in una casa in collina, alberi, cani che giocano… ed un salone con cammino acceso, assieme alla mia famiglia…
Si… questi 5 minuti a vivere questo sogno… mi hanno fatto stare proprio bene!
Buon sogno!

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

75 Comments

  1. Siamo in un parco la mia famiglia è completa ci teniamo per mano e passeggiamo in mezzo agli alberi, in fondo si vede in grando prato disteso, ci sono mucche al pascolo, caprette, e dei cavalli che si intravedono nell’orizzonte…. la sensazione di straiarsi tutti quanti sull’erba e troppa … uno, due e tre e tutti giù per Terra!!! Lo sguardo al cielo…il profumo dell’erba… passa una piccola nuvola … cavolo piove!!! fantastico!! Apriamo la bocca e beviamo… Questo gioco lo facciamo spesso con il mio piccolo!!!

    • Bello!!

    • Arrivare la mattina a prendere il caffè e i due camerieri di accolgono con sorriso e senza parlare ti sevono caffè ed acqua!! 😃😃

  2. Ecco, io mi sveglio e mi accorgo che già sono a metà del mio percorso di crescita. Ho una casa, dei figli che mi amano e la mia totale indipendenza che corre sulla mia fiammante Rav4 limited edition.
    Dove vado?….
    ….ovviamente a immortalare ancora momenti di vita con la mia fedele compagna Nikon dx3.

  3. E guardo a ieri con un gran sorriso.
    Si, perché rispolverando nei cassetti della memoria ho fermato un ricordo di un emozione forte che mi fa sentire ancora il brivido della gioia, della sicurezza e della fiducia.
    Roberto, mia amico laureando all’epoca, confidava in me, sulle mie forze, sulle nostre energie. Io sapevo, lui sapeva, che quella tesi pendeva da una reciproca collaborazione; entrare in quell’ aula magna come correlatore e uscirne con un grande voto!! Una scossa ha spazzato via come un forte vento tutto ciò che di colore grigio poteva esserci al mio interno!
    Non è stato tanto il premio a tanta fatica, che mi ha calcificato nella memoria il sorriso che avevo quel giorno….quanto i volti e le espressioni di gioia che ne solo venuti di conseguenza e che sono sbocciati in caldi abbracci di affetto e gratitudine.
    Un bellissimo vento di freschezza che ogni volta che riaffiora mi fa sentire il profumo e l’ emozione di quel magnifico giorno.

    • Opperò!!! Vale proprio la pena di aprire i cassetti ogni tanto!…

  4. Beh… come mi vedo proiettata nel mio futuro.. una donna serena.. una piccola casa, i figli da invitare, una gara con il cane.. amici con cui condividere risate.. e due occhi da guardare intensamente…

    • È un bellissimo dipinto a colori tenui pastello… che bello… che serenità trasmette… Grazie!

  5. Sono d’accordo

  6. Nel mio futuro mi vedo sdraiata e abbracciata al padre dei miei figli su un grande divano vestita con un vestito bianco mi vedo realizzata come donna come madre e come moglie….siamo abbracciati in questa stanza luminosa con una grande vetrata e fuori c’è là sabbia con il mare….. Mentre guardiamo i nostri figli giocare sopra questo enorme tappeto….sento questa pace che vive dentro me mi sento completamente realizzata come donna ed evoluta come anima e il padre dei miei figli anche lui ha raggiunto questo stato di evoluzione e il nostro compito è quello di aiutare i nostri bambini a crescere e rimanere liberi nella loro vera essenza….giuro che quando penso a quella situazione provo un senso di pace di benessere che mi sembra di essere in paradiso….❤

    • Ci credo che ti senti in paradiso!… che bella immagine hai dipinto!….

  7. Grazie per questa immersione di positivo. Dal cuore

  8. Stamattina mi sono svegliata ,sento un senso di leggerezza noto che ho finito il mio percorso ,adesso sono guarita nell’anima ,,,nn ho più quei fardelli pesanti che mi portavo da tanti anni ,la mia stanchezza è sparita così nel nulla ,che bello nn ho più l’ansia ,, infatti stamattina avevo appuntamento con la mia PSI ,ho disdetto l’appuntamento ,anche lei felicissima della mia guarigione

  9. Inutile dire che, dato che la mia passione e’ dipingere e l’arte in genere, ho sempre sognato di essere una brava pittrice, dipingere di piu’ e non necessariamente diventare affermata, ma brava, questo si’, a questo ci tengo! Il nostro e’ un mondo molto difficile e stracolmo di insidie…ma per me, esprimermi con le immagini che fluttuano nei miei sogni…sogni ad occhi aperti, e’ un’esigenza…da sempre!
    Spesso mi sono chiesta perche’ non mi sono affermata…bene! Mi sono data anche una risposta…non mi piace accettare compromessi. Non mi e’ mai piaciuto il vincolo del compromesso. Ho preferito il sacrificio di correre sulle mie gambe, senza contare troppo sugli altri ma mi ha comportato una vita di sacrifici e molte rinunce…per non parlare delle “incertezze”!
    Anni fa una cliente acquisto’ una mia opera…era per me una persona speciale in quanto nata e vissuta nelle Hawaii…il mio sogno fin da quando ero bambina. Mi invito’ e ne fui lusingata…ma non ero pronta! Mi adoperai, ma poi, quando ero pronta io…non era pronta lei! Quel viaggio’ sfumo’, ma non il desiderio di realizzarlo! Spesso mi vedo ancora immersa nella splendida natura hawaiana…basita davanti ai suoi tramonti mozzafiato…nello splendore dei suoi smaglianti colori che la contraddistinguono e…”last but not least”, il rispetto e la delicatezza della loro accoglienza ed ospitalita’! Ecco come mi vedevo e…continuo a vedermi…immersa nel mio dipingere nella naturale pittura dei paesaggi hawaiani.
    Proprio in quel periodo dipinsi un quadro: “To Take Flight” ( Spiccare il.Volo)…un volo che non ho mai spiccato…pur nella consapevolezza di essere brava e migliorata moltissimo sotto il profilo artistico-professionale ed interiore.
    Certo che la rinuncia a quel viaggio mi procuro’ un senso di sconfitta e di inadeguatezza ma non e’ detto che questo non possa avvenire…quando?…”nel successivo momento”…cioe’ oggi! ✈

  10. Mi vedo come oggi abbracciare la vita, conoscere, apprendere, condividere, in salute,

  11. …solo una cosa diversa, ..vivere al mare,

  12. Ottimo Franco, passo dopo passo come in una passeggiata :-)
    Complimenti

  13. Nel futuro mi vedo sorridente, sicura di me più di adesso…perché di sicuro continuerò a voler scoprire sempre più cose di me e in generale… Quindi mi vedo insieme al mio UOMO, in maiuscolo perché saremo così in sintonia da poter rimanere abbracciati per anni senza stancarci…e vivremo vicino ad una spiaggia, mi ha sempre trasmesso un senso di tranquillità, e libertà allo stesso tempo…l’oceano più del mare… E di sicuro ci sarà un trottolino che ci passerà tra le gambe e che per noi sarà il frutto del nostro grande amore ❤️

    • Bellissimo Sara!!!!! E che bello che tu scriva UOMO in maiuscolo… goditelo tutto il giorno questa bellissima visone…

    • Mi si era impallato il telefono😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

    • Cmq…

  14. Buo giorno . Ancora non riesco a fare tutto ciò !!

  15. Ciao Franco ,mi hai fatto notare sempre con lo stile che ti contraddistingue tanto garbo e una buona dose di tatto che la vita terrena va vissuta a pieno e che non puo’ essere rassegnazione, Malinconia o altro. È allora ….Aloha!!!!! Si parte …..perchè in futuro mi vedo a kauai un isoletta delle Hawaii con la mia dolce meta’ gioisi al suono della danza della hula. Nell” aria un profumo intenso d’incenso di sandalo e cocco che si mescola ad odori di legno e fiori selvatici. I colori del tramonto sono accesi come non mai e tutto pervade e si impregna nell’aria salmasra tutto magicamente è volto ad estasiarci.

  16. Salmastra

  17. Vivo sola,ma sono circondata da tanto affetto,il mio lavoro mi ha dato tante soddisfazioni,spero di poter aiutare e coccolare i nipotini

  18. Mi vedo realizzata e soddisfatta perché il mio progetto sul sovraindebitamento ha aiutato tantissime persone in tutta Italia. Ho realizzato il sogno di lasciare un segno del mio passaggio su questa terra. Con una parte dei proventi ho finanziato un fondo per ridare la dignità del lavoro a chi ha perso la società, il laboratorio o altro che da danni legati ai grandi disastri, Equitalia compreso. Vivo al mare, ho due cani, un bel giardino, una villetta elegante e luminosa in collina, guardo il mare mentre sorseggio un the in veranda. Mia figlia e mio nipote sono con me, serenità assoluta!

  19. Mi hai fatto pensare al film “la forza del campione” < <è necessario buttar via la spazzatura mentale per dedicarsi a crescere>> … L’attore diceva: “innanzitutto butta via la spazzatura che hai in testa”

  20. La vita va vissuta momento per momento e nn solo per le cose eclatanti
    Per quanto riguarda la sottoscritta, sono consapevole che qualsiasi cosa parte ispirata dal pianoforte che suono ogni giorno
    Dico sempre che quando nn suonero’ più, mi spegnero’ mentalmente e sarò un mobile d’arredo anbulante meccanico

    • Forse no Laura… magari ci potranno essere delle “nuove” cose (sempre legate all’ambito musicale) che potranno mantenerti “accesa”… Su queste tematiche, cerco sempre di vedere la parte “aperta” in modo da non rischiare di “programmarmi” per un qualcosa di “chiuso”…

    • Ma è solo un mio modo di pensare…

    • Laura potrai sempre tramandare la tua conoscenza, pur non suonando hai una memoria attiva tramandabile ad altri.

    • Qualsiasi persona parente o non, quando vede o sente un pianoforte, immediatamente mi pensa
      Ricordo che quando era morto Mango accasciandosi sul pianoforte, mi hanno scritto parecchie mie amiche pensando a me 😂😂😱😱

    • È una forte “identificazione” Laura…. E come giustamente suggerisce Luca, ci possono essere delle valide “alternative”!

    • Il mio sogno in assoluto è un casale in Val d’Orcia, tra le dolci colline a leggere, forse scrivere, visitare borghi medievali, conoscere persone, ascoltare le loro storie, condividere momenti e tradizioni…. In alternativa anche una casa di legno sulla spiaggia…guardare il mare e il suo movimento e la luna…e naturalmente leggere, leggere, leggere e passeggiare a piedi nudi sulla sabbia, raccogliere conchiglie e ascoltare storie di mare…e l’odore della salsedine…e il vento e il tramonto……
      Cassetto chiuso e a nanna. Notte serena Franco

    • Huao!… bellissimo “dipinto” in parole Lucy!… notte serena anche a te.

  21. Sembra che ci siamo messi d accordo e lo stesso sogno che ho anche io specialmente adesso che arriva l inverno il fuoco nel camino e le caldarroste e un po di vin brule huao :-)

  22. I sogni son desideri

  23. Un sogno, un casetta per me qui, ancora passi da fare, un compagno, mio figlio continui cosi, mio fratello felice come dolce he, non posso pensare solo a me sono cosi, tutti felici, mi umanita!!! Buona serata Franco!!!

    • Bellissimo Paula!… Goditi questa immagine… Buona serata anche a te!

  24. come?….

    • Magari si potrebbe iniziare dal togliere il “rimugino” che pensieri vecchi ancora “macinano”…

    • Poi dipende da situazione e situazione…

    • se il “rimurgino” e” parte di noi forse nn abbiamo avuto giustizia

    • Forse può dipendere da come “vogliamo” continuare a leggere certi episodi… Ma è solo una ipotesi non conoscendo l’ambito specifico del vissuto… Se vuoi, lo possiamo approfondire in privato.

    • ho fatto psicoterapia 😥ma forse nn adeguata….ho letto libri….ho cercato di lavorare su me stessa……Ho concluso che la vita e’ bella e degna di esser vissuta……Ma la leggerezza conta in tutte le situazioni
      …io nn ci riesco troppo complicato voler capire per forza tutto ed avere risposte che spesso nn giungono

    • ecco… forse è quel “bisogno” di capire tutto che ci può mettere in una condizione di “stress”…

    • forse…….quindi nessuna speranza per me

    • non intendevo quello!… forse, si tratta di capire cosa ci può essere dietro a quel bisogno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *