I 5 Accordi di Ruiz – 2° Accordo: “Non prendere niente come un fatto personale”

Posted on Ott 26, 2016 in +100 Like FB, Blog, Motivazionale, Riflessivo | 153 comments

I 5 Accordi di Ruiz – 2° Accordo: “Non prendere niente come un fatto personale”

È arrivato il tempo di dedicarmi ad una persona stupenda: ME

logo neutro

2° Accordo: “Non prendere niente come un fatto personale”

Non siamo responsabili di tutto quello che ci accade attorno e niente di ciò che fanno gli altri dipende da noi in quanto è una proiezione della loro realtà…
Riuscire a divenire immuni dalle opinioni e azioni altrui fa si che non siamo più vittime di sofferenze inutili (non diventiamo menefreghisti… ma smettiamo solo di sentirci vittime…)

logo neutro
Oggi provo ad aggiungere anche questo accordo:
“non prendere niente come un fatto personale”
Assieme a quello di ieri (Sii impeccabile con le tue parole)
Buona giornata!

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

153 Comments

  1. Questo mi sembra un Super Messaggio !! Ma non sarò troppo questo “EGO” per Me?

  2. I sensi di colpa mi hanno accompagnato tutta la vita… piano piano riesco a liberarmene… mi devo concentrare ogni volta… ritorno con il pensiero alla piazza…

  3. Ciao, si meraviglioso! ! Bisogna riuscire a prenderne atto a divenire immuni dalle opinioni altrui! !
    Grazie un grande abbraccio e buonissima giornata

    • Grazie per il tuo pensiero! È proprio vero… quando scopriamo che ciò che ci viene rivolto è una proiezione dell’altro… tutto cambia…

    • Esatto❤!! Grazie grazie grazie

  4. Bellissima !

    Grazie
    Buongiorno e abbraccio

    ❤️

  5. super

  6. Buongiorno!E arrivato il momento di pensare a ME! Chi sono? Cosa voglio? Con chi voglio stare? Cosa mi rende felice? Il ME e molto piu grande di quello che sembra!

  7. Pensavo! ma! Vedo preoccupazioni per il giudizio degli altri! Perche? Se io sono educato e conosco il senso civico cosa che prima si studiava anche a scvola educazione civica! Devo vivere sereno tranquillo! Si deve preoccupare lo scostumato chh nn ha rispetto per gli altri e per il mondo che lo circonda, la societa di oggi e malata! E le persone si stanno isolando sempre di piu smettendo di interaggire con gli altri e cn il mondo tra popo faremo anche l amore cn un compiut, nn semtiremo gli odori nn guarderemo negli occhi, vedremo il mondo in fotografia rinunciando a tutti i sensi che Dio ci ha dato:udito tatto ecc dove andranno? Voglio questn per ME?

    • È già molto che ci possiamo porre questi pensieri… questo ci permette di avere sempre il cuore “attivo”… Purtroppo è difficile cambiare il mondo, soprattutto se il mondo non lo vuole… Quello che possiamo fare è essere sempre liberi di scegliere quello che ci fa stare intimamente bene… con amore.

    • Si! Pero se ognuno di noi farebbe un piccolo sforzo, il miglioramento sarebbe enorme! E sai quanti ME starebbero meglio! Grazi e scvsa! Sono il Rompi! Buona giorna a tutti!

    • Per quanto riguarda la libert! Perdonami ma non siamo liberi! Noi siamo schiavi di un sistema corrotto che ci vuole separati cosi ci puo gestire meglio!

    • Certo che lo sarebbe!… e sicuramente i nostri piccoli “sforzi” per essere migliori qualche frutto lo possono dare! Ciao Nicola! Buona giornata.

    • Che bella domanda Tanya!…. la risposta diventa fondamentale per quello che “vogliamo” essere anche a prescindere da quella situazione…. grazie! Buona serata.

  8. Il ME e grandissimo! Migliorare la mia famiglia cio che mi circonda E pensare a ME! Cosi si migliora il mondo migliorando Me stesso!

  9. Profondamente veritiero !

  10. appunto

  11. Un messaggio davvero importante.Grande Franco.!!!!!

  12. Buon giorno e buona domenica, carissimo!…quest’oggi abbiamo proprio messo il dito nella piaga!
    Non si e’ sensibili solo quando si osserva la miriade di tonalita’ di verde della meravigliosa vegetazione umbra, ma anche quando arriva un “colpo” e ti ferisce…in profondita’! Cosi’ come, riconoscere ed apprezzare il colore di un suono e’ anche riconoscere qualcosa di tremendamente sgradevole che offende i nostri sentimenti.

    • Pensa che bello se in quelle occasioni… ripensassimo sempre a quelle parole: “non prendere niente come un fatto personale”… Grazie Marina!

    • Quanto mai attuale, questo tema, Capitano! Non discuto sul fatto che ciascuno abbia i “casi” suoi e posso anche accettare che te li butti addosso in un momento di sfogo…ma quando l’intenzione di “ferire” è manifesta…allora non ci sto!!! Con quale autorità una persona si arroga il diritto di ferire un’altra??? Certo, vediamo da quale pulpito arriva la predica!!!…ma se siamo in due…se stai parlando o offendendo me…come faccio a non prenderla per un fatto personale? Sono lampanti “giochi di potere”! Uno cerca di sminuire, intimidire, ridicolizzare o offendere l’altro! Ecco! Io non ci sto!!! Non mi piace proprio! Sono permalosa? Sono ..xx…miei!!! Non vedo che gliene può fregare a quello là se io sono permalosa o no!!! Vedi?…una persona perbene,.non direbbe mai “permalosa” ad un altra..
      se si accorgesse, di aver detto qualcosa di troppo…si scuserebbe e la cosa finirebbe lì…seduta stante! Chi offende, per il gusto di offendere o di ferire…giustificandosi dicendo che “parla in faccia”…per me, non solo è un ignorante ma è la chiara dimostrazione che “non ha le palle”!!! Ecco cosa brucia a chi si arroga il diritto di offendere…DI NON AVERE LE PALLE!!!Tutto qua!!! Bacionissimi!!🌸🌼🌞🌼🌸

    • huao!… Eh si… proprio “attuale”! Continuo a pensare che “rimanere” su questi pensieri possa togliere “energia” a tutto il resto che stai facendo… forse, il “lasciar andare” potrebbe essere più “utile”. Ma è solo una mia opinione…

    • Il peggio è passato! Sto riprendendo quota! Mi sono permessa di tornare sull’argomento solo perchè, per me, è uno dei capisaldi del vivere civile tra esseri umani: il rispetto! È in quel modo che si sfasciano amicizie, amori, rapporti di lavoro! Esiste un metodo molto più efficace: la persuasione! Tranquillo…”solo chi muore, risorge”!!!…ora c’è Caravaggio che mi aspetta…e ti pare poco?!?

    • Non non mi pare proprio poco!!!

  13. Ok grazie! Difficile anche questo. L ego è sempre molto forte ed è difficile non prendere sul personale quello che ti viene detto; le opinioni altrui sono comunque importanti, vivendo in una comunità. ..bello sarebbe diventarne immuni

    • È vero, le opinioni altrui sono importanti, ma quanto lo siano sono io che lo decido. E così, piano piano, posso diventare sempre più immune. Grazie Arianna.

  14. Difficile, nel mio corpo lo sento girare mano nella mano con la svalutazione.

    • Con la “svalutazione”… interessante il parallelo che poni… come se “proiettasi” dentro di te una “realtà” che ci accusa… cosa è pensi?

    • Si, mi sembra così

    • in qualche modo, si potrebbe ricollegare alla tua riflessione sull’Accordo precedente. Il dialogo con noi stessi…

    • Si, è venuto in mente anche a me. ..allora è così. Grazie. forse Troveremo il centro del gomitolo.

    • Non è semplicissimo, personalmente metterlo in pratica lo diventa quando meno sono coinvolta emotivamente.
      Se si tratta che so,di lavoro..quando amo invece a quanto pare me la prendo maggiormente

    • Succede proprio così Roberta… quando siamo coinvolti meno emotivamente è più facile. È questa la “sfida” per noi. Grazie!

  15. Una lezione imparata da un po’ di tempo.
    Quando metti tutto su un piano personale è come volersi sempre porre al centro dell’attenzione, e li è importante fermarsi e osservarsi, in modo tale da comprendere i motivi di un simile atteggiamento… Perché dei motivi ci sono sempre, purtroppo molti irrisolti di vita infantile fanno scattare questo modo di rapportarsi.

    • Verissimo Lara… molti irrisolti… ma quando iniziamo ad “illuminarli”… siamo già all’inizio della risoluzione. Grazie!

    • Il tuo counselor grazie a te!!!

  16. La frase è bellissima !! La scrivo e attacco allo specchio !! ..

  17. Per quanto riguarda il divenire immuni…ci devo lavorare !!! E molto !

  18. Assolutamente condivido avere c

    Siiii condivido a pieno questa è la chiave per la centratura e per essere in armonia con il tutto piu’ neutri diventiamo e piu’ siamo in grado di sviluppare pensieri che dansano al suono del nostro centro il cuore. Grazie

  19. Benissimo! oggi si lavora per osservare il nostro ego e magari accettarlo per quello che è ..facendo prevalere la nostra parte divina …

    • Che bello Monica… “accettarlo per quello che è…” Da qui partono tante cose importanti per noi… Grazie!

  20. Eh già…. quando entra in gioco il cuore è facile dimenticarselo questo accordo….
    Però è proprio vero, nulla di quello che gli altri fanno dipende da noi …

  21. Interessantissimo , comincio oggi. Non prenderla sul personale. Essere immune

  22. Si, è giunto il momento, quest’anno ho avuto questa consapevolezza ed ho fatto una bella pulizia. Dicendo “basta” a chi non merita sforzi ed attese. Buona giornata

  23. E’giusto dedicare del tempo a se stessi,penso che un pò di sano egoismo sia giusto…

    • Eh si Iva. Un po’ di sano egoismo ogni tanto può aiutare. Grazie.

  24. Oggi ho deciso di fare una passeggiata,c’è una bella giornata, voglio volermi bene

    • Bello Claudia… Iniziare a godere di queste “piccole” gioie è una bella cosa.

  25. La giustificazione ad ogni avvenimento,e’ un mio comportamento sbagliato

  26. Giusto concedersi tempo x noi. Molto importante

  27. Spesso cacpita di incolparsi per gli atteggiamenti altrui, dandoci la colpa , avro’sbagliato, avrò detto qlc da poter offendere , poi ti analizzi , ti rendi conto che nella tua normalita’ di azioni ,sono gli altri ad essere estremamente suscettibili alla vita

    • Vero Giusy… molto spesso succede proprio così… ed è importante avere la nostra capacità di analisi per riprendere la nostra “centralità”. Grazie e buona giornata.

    • Grazie a te

  28. Fin da bambina ho sempre sofferto per mancanza di amore,ed allora cercavo di dare sempre di più per essere ricompensata ,ma non veniva mai riconosciuto questo mio annullamento,dico annullamento perché più davo meno ricevevo e più ci stavo male.

    • Comprendo bene quello che stai scrivendo… e forse l’indicazione del “non prendere niente come un fatto personale” può essere un buon inizio per iniziare a “guardarci” con un’altra benevolenza… grazie Patrizia! Buona giornata.

    • Sì, è un buon inizio…😀

  29. Buongiorno, Franco

  30. Vita dopo vita andiamo avanti facendo le esperienze qui sulla Terra … in ricerca di Essere Felici ..Io so che siamo tutti legati ,non vuol dire che devo sentirmi colpevole ma imparare da ogni rapporto.. Specialmente quelli più difficile mi insegnano ,se io voglio a imparare ,a migliorare il mio Essere…Io mi sento il Tutt’Uno con tutti … Grazie Felice giorno a te Franco

    • Che bello Larissa… tutti siamo molecole di emozioni… felice giornata anche a te!

  31. Bellissima espressione “Molecole di emozioni “Grazie

    • Grazie Larissa. Non è mia. È il titolo di un bellissimo libro di Candace Pert.

    • Fa riflettere …😂😂😂 È bellissimo !!!

    • Siamo la Melodia del Cosmo che si sta risvegliando ai suoni Magnifici del Amore 💖

  32. So che lo sono… ma devo ancora imparare a dedicarmi a me …. so che ci riuscirò ❤

  33. Bellissimo!! Questo pensiero mi coglie sempre più spesso. È tempo di dedicarmi a me stessa, di avere tempo per me stessa, di pensare a me. Specialmente noi Donne soffriamo di questo continuo prolungamento verso gli altri, erroneamente ci hanno insegnato che prima si pensa agli altri e dopo a noi. Sbagliato!!! “Se stai bene tu, puoi fare star bene chi è intorno a te” Noi siamo il centro del nostro universo, nel nostro mondo tutto parte da noi. Ed è così per tutti. Niente egoismo, le vite si intrecciano in continuazione. Ma noi riportiamo a casa solo la nostra. Buon tutto

    • Proprio vero Concetta… noi siamo il centro… E quando lo siamo in modo “sano” non è un atteggiamento egoico… ma anche per essere nella possibilità di dare il meglio anche agli altri…

    • Sicuramente!!! Grazie a te Franco

    • Ciao Franco, è sempre interessante rileggere un post di tempo fa. Probabilmente riscriverei il commento dandogli un senso più stretto: io sono il mio universo e chi è intorno o accanto a me è perché ha una qualche affinità. Ho iniziato ad escludere ed a dire no a tutto ciò che non mi rispecchia. Tantomeno ad ascoltare ciò che non mi compete. Non per egoismo, per stare bene.

    • Vero Concetta… in qualche modo il rileggere ci può fare proprio l’effetto di guardare una foto di qualche tempo fa… ed è una bella verifica!

  34. Grazieeeeee di cuore

  35. Quello che ho sentito forte quando ho compiuto 50 anni….. E mi sto regalando tempo

    • Che bello Giovanna!… il regalarsi tempo è una cosa fantastica…

  36. E ti ho cercata ….
    In ogni strada,angolo, in ogni volto delle persone che incontrano…
    Ed ecco…eri li da sempre… ti ho vista ho urlato il tuo nome.
    Mi hai risposto.. ” ciao cara Me”
    E finalmente abbiamo camminato insieme verso la felicità.

  37. Giusto! Ma devo in tal caso scindere il concetto che tutto quel che mi circonda , l’ho creato io… Diventa un cut up interessante estraniare le reazioni altrui, da quel che ho appena creato con la stessa persona

    • Bellissimo Paola! Hai descritto quello che in “gergo” si chiamano posizioni di percezione! Un po’ come osservare ciò che abbiamo fatto dall’esterno.

  38. Non sempre é facile.. a lungo andare si crea nervosismo e accanimento in chi viene “ignorato” e questo apparente “menefreghismo” in realtà non é altro che un soffocare la rabbia e le emozioni negative che se non vengono in qualche modo espresse, diventano in noi causa di malessere fisico… occorre trovare il giusto equilibrio e la giusta armonia tra le emozioni constrastanti per vivere sereni…

    • È proprio vero Marta… Il risentito emozionale che possiamo avere si trasforma quasi sempre in un qualche sfogo del corpo… ed è veramente importante capirlo per poterlo “lasciare andare” ed occorre un giusto equilibrio… Grazie.

  39. Questo alcune volte è difficile, quando sei nella situazione ,poi osservando con il giusto distacco è possibile capire le molteplici ragioni dell’accaduto che non riguardano noi…

    Concordo in tutto ciò che dici Franco!

    Molti avvenimenti sono solo proiezioni altri.

    Grazie.. buona serata!

    • Che bello Fiore… “le molteplici ragioni” che possono essere proiezioni degli altri… buona serata!

  40. Io nn mi senti una victims di nulla, perché sono io che mi credo le situazioni!Ho letto che qualcuno parlare del cuore! Quello si che mi spaventa! Perché il cuore che’ e’ la sede dei sentimenti, purtroppo e’ingannevole,come dice la Bibbia! Bisogna, stare molto attenti!
    E

    • Molto bella questa tua consapevolezza di crearti da sola le tue situazioni Rosanna. Sono d’accordo sullo stare attenti a ciò che sentiamo dal cuore. Non sempre siamo in grado di riconoscere veramente ciò che percepiamo.

  41. Discordo su tutta la linea

    • In che senso Diana? Pensi che tutto ciò che ci accade è un fatto personale?

    • No.
      che tutto ciò che accade, compresi gli altri, dipende da noi.

    • Penso che varie cose che ci vengono dette riguardano le proiezioni degli altri, per il resto, può essere come scrivi te. Quello che è importante è che comunque possa viverlo “serenamente”.

    • Io lo vivo serenamente solo da quando lo so, perché questo riporta su di me il potere di cambiare le cose.

  42. Già. ..smettere di pensare che sono io a determinare le azioni ed i comportamenti degli altri…loro fanno a me per ciò che sono …

    • Ops… sai che vedo solo adesso questo tuo commento Marina? A questo punto… buona serata!

  43. Parole sante

  44. Stupenda e essenziale….

  45. ME!

  46. Grazie

  47. Buona serata Caro

  48. Non è sempre così facile non sentirsi responsabili di ciò che ci succede attorno, io “mi” faccio ancora delle battaglie, a volte mi devo proprio prendere a sberle!!!

    • Più che comprensibile Lucy… È per quello che può essere importante guardare con il giusto “distacco” ciò che avviene… Non è così banale… ma si può iniziare piano piano…

  49. Buona serata, si è vero per ciò che capita agli altri! Ciò che capita a noi è un riflesso di chi siamo e cosa attiriamo ! Ciò che è fuori è dentro

    • Bella come riflessione Patrizia… Potremmo provare anche a leggerla anche come “proiezione” verso l’esterno di un qualcosa che teniamo “celato” dentro di noi… Grazie e buona serata!

  50. Buonanotte Franco

  51. Un po’ difficile……ma qualche ora me la ricavo……..

  52. Bellissima

  53. Proprio cosi,il difficile e riuscirci sempre!Comunque ci proviamobuona serata

    • Vero! Ed è importante continuare a provarci. Buona serata Nuccia.

  54. sono d’accordo ma scriverlo su un fondo così triste … non mi va anche di condividere un post ma…. un bene grande mi voglio lo stesso!!! 😉

    • Sai che hai ragione Irina? In effetti se fosse stato scritto su un fondo diverso… grazie!

    • Il tuo counselor Siamo qui per migliorare e crescere…anch’io ho una pagina e so cosa significa! L’occhio dell’anima vuole la sua parte! 😉 Lei è luminosa!!! 😀

    • che bello Irina!!! Proprio vero.. siamo qui per migliorare e crescere!

  55. condivido e ora che penso anche a me grazie

    • Bello Massimiliano! Buon “cammino”!

    • ciaooo posso dire il nome come stai?

    • certo che si Massimiliano!!! Sto bene grazie! E mi sembra di leggere che anche te stai passando un bel momento!

    • grazie non sono venuto piu nel tuo gruppo ma ti seguo comunque e scrivo su un foglio le cose che scrivi ti seguo come un fantasma e prendo le tue parole che mi danno speranza e forza per continuare a vivere bene grazie

    • si ora si da quando penso piu a me si e una sorta non so come dire accettare i miei limiti e lasciare e accettare le persone anche se la pensano diversamente da me mi piace un tuo post e quello lo sto mettendo in pratica quello che dice io sono io tu sei tu io non sono al mondo per soddisfare le tue aspettative tu non sei al mondo per soddisfare le mie aspettative io faccio la mia cosa tu fai la tua cosa se ci incontreremo sara bellissimo altrimenti non ci sara stato niente da fare l ho imparata a memoria e la sto mettendo in pratica grazie

    • Grazie di cuore… e… quel post che citi è stato, anni fa, veramente fondamentale per me nel capire l’unicità della persona…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *