I 5 Accordi di Ruiz – 3° Accordo “Non supporre nulla”

Posted on Ott 27, 2016 in +100 Like FB, Blog, Motivazionale, Riflessivo | 146 comments

I 5 Accordi di Ruiz – 3° Accordo “Non supporre nulla”

Il vero problema della comunicazione è che non ascoltiamo per capire, ma per rispondere

logo neutro

3° Accordo: “Non supporre nulla”

La comunicazione è importante…
A volte mi capita di rispondere in anticipo perché penso di sapere già cosa l’altro mi vuole dire… ERRORE!!! Sarebbe meglio se tutte le volte aspettassi la fine e, se non mi è perfettamente chiaro, domandassi “cosa intendi dire con questo?”, “Come mai me lo stai dicendo adesso?”, e così via…
In questo modo evitiamo di fare delle presupposizioni basate sulla nostra realtà soggettiva.
Come è vero il contrario… non diamo per scontato che l’altro immagini ciò che pensiamo…

logo neutro
Vai! Oggi mi concentro su “Non supporre nulla”…
portandomi sempre dietro il:
“non prendere niente in modo personale”
“sii impeccabile con la parola”…

Buona giornata!

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

146 Comments

  1. Grazie Franco, i tuoi post sono ogni giorno motivo di riflessione, motivo di migliorare l’atteggiamento di fronte agli altri…. e di fronte a noi stessi.

  2. Devo fare uno sforzo…. perché quasi sempre so ciò che sta per dirmi

  3. Grazie Franco . Iniziare la giornata con le tue riflessioni è molto incoraggiante.

  4. Grazie! Impegno e costanza ogni giorno! Namaste

  5. Non abbiamo la sfera magica tuttavia a volte crediamo di si è “supponiamo” .
    E…se siamo certi che il soggetto che ci troviamo di fronte è bugiardo e tornacontista??

    • Huao!!! Qui si va al sodo… probabilmente, anche, se lo è, le nostre domande possono comunque “chiarire” in modo inequivocabile quello che lui sta chiedendo. A lui, la responsabilità delle sue menzogne.

    • Risposta esaustiva…me piace tanto!

  6. Grazie Franco Arezzo

    Felice giornata

    ❤️

  7. Questo è IL grande problema della società …

  8. Purtroppo ho questo difetto

  9. La verità è che mi piaccio così..

  10. Di questo accordo mi devo fare i cartelloni pubblicitari perché sono un disastro anche sé sto’ migliorando grazie a Dio!!!

  11. Il non supporre nulla mi sta’ facendo ricordare la storiella dell’omino che voleva chiedere in prestito la bicicletta ad un amico.
    Strada facendo, nella sua mente si affastellavano mille supposizioni…”ma forse non me la dara’!”…”chissa cosa pensera’ di me!”…”forse avra’ paura che gliela rubi!”…”forse non me la dara’ perche’ serve a lui!”…ecc. ecc. Arrivato finalmente sotto casa dell’amico, lo chiama e da sotto la finestra gli dice gridando…”Tanto mica la voglio la bicicletta tua!!!”
    Spesso noi ci arrovelliamo il cervello per cose che appartengono solo ed esclusivamente a nostre costruzioni…lasciando trasparire i nostri limiti ed i nostri, purtroppo (ahime’!)…complessi!!!
    Buongiorno carissimo, spero di aver colto nel segno!

    • Non solo hai colto nel segno!! Ma ci hai regalato una storiella perfetta! Grazie Marina. Buona giornata anche a te!

    • “Semo li mejo”!!! 😅😆😄😃😂😁😀😊☺😆😅😀😁😂😃😄

    • La sapevo la storiella,fortissima

  12. Ascoltando davvero eviteremmo tante discussioni inutili e tante incomprensioni. Ascoltare avendo voglia di capire le motivazioni del nostro interlocutore, sarebbe una grande conquista. ..per me molto difficile da realizzare ma un bellissimo obiettivo per l anno nuovo…comprendere prima di rispondere e pensare prima di rispondere

    • “comprendere prima di rispondere e pensare prima di rispondere”… Bello Arianna… È un fantastico obiettivo…

  13. Ti rispondo con una meravigliosa frase di Eckhart Tolle che dice: ascoltando un altra persona, cercate di non ascoltarla soltanto con la mente, ma con l’intero corpo. Mentre ascoltate percepite il campo energetico del corpo interiore. Ciò distoglie l’attenzione dal pensiero e crea uno spazio tranquillo che vi consente di ascoltare veramente senza interferenza da parte della mente. Così date spazio all’altra persona, spazio per esistere.

    Io ho notato che, Davvero, quando riesci ad ascoltare l’altro con il tuo intero corpo, si crea quello spazio vuoto in cui tutto può accadere. E ascolti l’altro fino alla fine del discorso, gli lasci quello spazio di cui necessità per esprimersi e quindi esistere, manifestarsi… e il bello è che ti manifesti pure tu!!!

    • “Quello spazio vuoto”… meravigliosa descrizione… grazie Lara!

  14. Questo è l’accordo che ho impiegato più tempo per metterlo in pratica. Tempo che è servito e serve ancora per assorbirlo, per passare dallo stare attenta al trasformarlo in automatismo. Anche se alcune volte inciampo devo ammettere che mi ha modificato, cambiato, stravolto le relazioni oltre che me stessa ed il modo di pormi. Sono molto grata a questo accordo. Grazie.

    • Verissimo… è uno dei più difficili… Proprio per questo ci “cambia” veramente! Grazie Emanuela!

  15. A me succede sempre il contrario… a volte pensi di parlare un altra lingua…e poi siccome non mi piace quando uno suppone cosa voglio dire io difficilmente lo faccio con gli altri…

  16. Verissimo la chiave per saper comunicare è questa è tu la spieghi netta e coincisa adesso sta a noi saperne entrare in possesso per aprire quest’altra porta.

    • Che bella l’immagine che hai trasmesso dell’apertura della porta!…

    • Per il mio sentire tutto cio’ che tu fornisci sono chiavi indispensabili per aprire le porte chiuse dentro di noi. Aprendole diventiamo padroni di noi stessi e non piu’ schiavi al servizio. entrarne in possesso spetta a noi…voluntà & osservazione trasformano il grezzo in oro, il carbone in diamante. L’alchimia

    • La trasmutazione alchemica… bello… Ancora grazie…

    • Siiiiii

    • Grazie a te anche è sempre reciproco

  17. Grazie sempre

  18. È vero si cade spesso nell’errore di supporre… io personalmente sono bravi a ad ascoltare, quindi ecco magari in quella circostanza no…ci cado più che altro quando noto comportamenti che vanno al di là delle parole … cmq ci rifletto…

    • “Comportamenti che vanno al di là delle parole”… un bello spunto di riflessione! Grazie Sara!

  19. Grazie Franco, lo metterò in pratica nella vita privata, in quella professionale lo faccio già . Grazie per avermelo ricordato

    • Eh sì… a volte ci dimentichiamo di come certi suggerimenti valgono in tutto… grazie a te per avermelo ricordato!

  20. Credo aiuti anche ad evitare di vivere rinchiusi nel nostro mondo , nella nostra mente

  21. Non sei solo , oggi puoi parlare per ore ma nessuno ti ascolta e stiamo sbagliando. Ad ascoltare si imparano tante cose sia sulla vita che sulle persone ciiaoo

    • Che bello Antonia… È proprio vero. Ad ascoltare si imparano tante cose. Grazie!

    • Grazie a te che qualche volta mi fai pensare ciao ciao

  22. E’ vero spesso si ascolta con poca attenzione e non si risponde in modo adeguato…c’è da riflettere…

  23. Verissima questa affermazione, uno dei miei difetti,la fretta,il non ascoltare,grazie buona giornata

    • Eh si… è proprio vero. La fretta spesso ci mette nella condizione di non ascoltare… grazie Claudia. Buona giornata anche a te.

  24. Purtroppo è vero…grande impegno allora

  25. Sì molti desiderano lasciar intendere di essere già in sintonia e di “sapere già”, per una forma di vanità e di manifestazione dell’ego. Addirittura trovano banale chiedere approfondimenti, mentre io credo sia l’unica via per entrare davvero in sintonia

  26. Verissimo
    È molto importante l’ascolto. Quante cose impariamo da un’altro vissuto e da un’altra esperienza se soltanto ci soffermassimo a raccogliere un momentino di attenzione nei loro confronti. Ci arricchiamo pure!!!
    Buona giornata!!

    • Vero Alejandra… arricchimento in più… grazie e buona giornata!

  27. Grazie infinite, sono meravigliosi spunto di riflessione. Grazie

  28. Purtroppo è proprio vero….ma spesso dipende da chi ci parla ….dal pregiudizio che abbiamo nei confronti di questa persona o dal tipo di rapporto o ancor di più da come siamo propensi in quella giornata , non tutte le volte siamo propensi ad ascoltare per una serie di tanti motivi ….e nessuno ti chiede se sei propenso all’ascolto….arrivano ti riempiono la testa dei loro problemi….allora è più facile dare una risposta di senso compiuto…che non elaborare un ragionamento.

    • Proprio vero Monica… molto spesso il pregiudizio ci mette nelle peggiori condizioni dell’ascolto… grazie e buon proseguo di giornata.

  29. Grazie Franco !!! Qui c’è vuole tanta saggezza abbracciata con pazienza …….Ho tre figli …Ho da imparare…Felice giornata e grazie Franco

    • Che bella la saggezza abbracciata con pazienza… Grazie Larissa e buona giornata!

  30. Mio grande problema, soprattutto mi succede quando mi sento accusata ingiustamente
    Buongiorno, Franco

    • Comprensibile Patrizia!… Forse si può “imparare” ad esercitare il giusto “distacco” anche in quei casi… sapendo che se accusano forse parlano di “loro” e non di “noi”… Grazie e buona giornata!

    • Sì, è vero, spesso parlano di se stessi….

    • Buona giornata anche per te 😃

  31. Dici bene Franco a volte succede che non vogliamo ascoltare, o che non ci vogliono ascoltare, ma nonostante tutto è sempre una crescita, ogni pensiero dovrebbe essere analizzato prima di esprimersi. La parola è Potenza. Grazieeeeee mille mi rendi migliore ogni giorno☺buona giornata Namaste’

    • Che bello che tu senta il “potere” della parola! Grazie e buona giornata.

    • La parola è a mio avviso “magia” possiamo cambiare ogni cosa nella nostra vita con il solo affermare che ad esempio… oggi è un giorno fantastico e che con le mie parole posso benedire il mio prossimo💝 farlo sorridere, incoraggiarlo e sostenerlo💟💟💟

    • Fantastico… usarla per benedire…

    • SEMPRE!☺☺☺☺💞

  32. Vero. Soprattutto con le persone di famiglia, perché suppongo di conoscerle molto bene tanto da prevedere la fine del loro discorso….

    • Eh sì Giovanna… quando supponiamo di conoscerle, possiamo fare degli errori… buona giornata!

  33. E siii

  34. Verissimo …

  35. Mi serviva ieri da ricordare

    • Eh sì… tenerlo a mente fa comodo in diverse situazioni… buona giornata Nicoletta.

  36. Vero impulsiva ..e combino casini ..rifletto dopooooooo

    • Succede Maria!! L’importante è accorgersene… magari piano piano si impara ad “anticipare”. Buon pomeriggio!

    • Grazie Franco anche a te😊

  37. Verissimo, alcune persone però sono talmente scontate che sappiamo già in anticipo la risposta, io però sto imparando ad approfondire sempre, perché effettivamemte dalle loro risposte poi si può avere conferma di ciò che pensiamo, oppure ci si apre un altro punto di vista che non avevamo valutato!

    • Verissimo Marta. È proprio per evitare quello che potrebbe essere una “lettura del pensiero” che è importante approfondire… Buona giornata!

  38. In principio era il Verbo…
    aprite i vostri cuori siate attenti all’ascolto perché le parole risuonano e passano.
    Ma chi comprende è colui che è immanente a se stesso.

    • Che bella Anna la tua citazione del Logos.. la parola che crea… grazie!…

  39. Gordon sta facendo i salti di gioia con questo post… Comunicazione attiva e passiva…. Franco, grazie infinite per queste sveglie, e’ un regalo speciale… Grazie… Io ho notato che in genere lasciando il tempo di completare le frasi alle persone (quelle logorroiche soprattutto) non si rendono conto delle 1000 ripetizioni, e della sensazione di potere che hanno per il tempo concesso… Come se sentissero l’assoluta importanza del loro “giusto” ma… In realtà’ se ascoltati bene, molte volte non dicono nulla… … La perfezione arriva contrabbattendo con parole impeccabili appunto, e’ interessante riuscire a porsi in una frequenza distaccata , quel che dicono , non lo prendo sul personale… Super! Ci siamo insomma .. Mi piace

    • Bellissimo il concetto di frequenza distaccata Pamela!… ed è proprio un aiuto per la completezza della comunicazione… grazie!

  40. A me succede anche di ascoltare e non capire al momento , perché quello che dicono non fa parte del tuo ( mio ) essere, dinamiche , in quei casi ci arrivo dopo un po’, alcune ore… mah , malgrado l’esperienza….

    Ciao Franco, grazie!!
    Buona serata

    • Comprensibilissimo Fiore!… forse, in quei momenti in cui tutto sembra esterno a noi, possiamo provare a domandarci se quello che non “abbiamo” voluto comprendere era solo esterno a noi o se risuonava in qualcosa che non comprendevamo di noi… se è solo esterno… no problem! Buona serata.

    • No problem, allora…😊
      Grazie!!

  41. Secondo Zeland, ogni persona è un “pendolo”…
    PENDOLI- sostante energetiche di informazione, invisibili ma reali.
    Osservare l’aspetto della comunicazione dal punto di vista fisico aiuta a capire che subiamo inconsapevolmente e costantemente una “predazione”, in quanto il pendolo/persona attira il nostro pensiero (energia) per poter “oscillare” più forte ed acquistare vigore.
    Religione, squadre sportive, partiti politici, stato…
    Grossi e potenti “pendoli”

    • Interessante come lettura Diana. Diventa quindi molto importante il “non supporre nulla” durante la comunicazione! Grazie.

  42. … grande Zelly❤

  43. Riguardo la comunicazione …quasi sempre io “intuisco” cosa stanno per dirmi…difficilmente sbaglio è questo forse mi procura ansia e poi anche un po di rabbia..

    • Ecco Marina… allora potrebbe valer la pena di “aspettare” anche solo per non subire l’ansia.

  44. È vero. Come si può correggere questo meccanismo..? A presto Franco

    • Un primo passo Paola potrebbe essere quello di cercare di non “immaginare” niente di ciò che l’altro ci sta per dire… Buona serata!

    • Quindi potrebbe equivalere ” mamma non fare la finta tonta,hai capito benissimo quello che intendevo dire” 😂

    • 😂😂 in certi casi potrebbe anche essere così!

    • Paola Lullia parli di me??? 😂😂😂😂

    • 🤣🤣🤣

    • Di te..di Francy.. di Sara..e compagnia cantante😂😂

  45. Buona serata!

  46. Quelli che poi si fanno domande e risposte da soli,sono micidiali!! Belle e rare quelle persone che sanno ascoltare veranente..

  47. Buona serata Franco

  48. Sai cos’è, quasi tutti parlano e quasi nessuno ti ascolta. Tu ci ascolti sempre. Grazie Franco e una splendida serata a te e a tutti.

  49. Grazie Franco, ogni tanto fai bene a ricordarlo..
    Buona serata..

  50. osservate la vostra mente mentre state dialogando… alle volte aspetta solo che l’altro/a smetta di parlare per esprimersi… e alle volte neanche ascolta cosa ci stan dicendo.

    • Proprio vero… talvolta neanche ascolta… Ed è su quello che possiamo fare “qualcosa”…

    • credo dipenda da un senso dell’io troppo accentuato. diamo troppa importanza a quel che vogliamo dire, senza darla agli altri, manco fossimo al centro del mondo :) che strano genere, quello umano 😉

    • È un bel tema di riflessione…

  51. Vero, è una trappola mentale che non ci è di nessun aiuto, sia per capire, sia per farci capire. Si perché, secondo me, vale anche al contrario, quando parliamo con pregiudizio verso la persona che ci ascolta. Il problema è rendersene conto….e avere la fortuna che qualcuno ci ascolti davvero e ce lo fa notare. Notte serena Franco

    • Concordo Lucy… è importante leggerlo anche al “contrario”… proprio perché ci può permettere di verificare alcuni aspetti importanti di noi… Notte serena anche a te.

  52. Sì, molto spesso le persone amano ascoltarsi…fa niente cosa dicono!..l’importante è prendere la parola!..magari interrompendo a sproposito! Proprio così! “Cosa intendi dire con questo?”…”Perchè me lo stai dicendo adesso?”…l’ importanza di farsi le domande giuste!…non diamo mai nulla per scontato!…nè abbandonarsi alla “supponenza”!!!

  53. Ed è vero!! Ce ne rendiamo conto dalle risposte. Molta gente perde sante occasioni per tacere

  54. Concordo pienamente!!!!

  55. Cavolo non ci avevo mai pensato ma delle volte è proprio così cavolo!!! Mi succede anche con i dialoghi interiori!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *