I bambini ridono in media 400 volte al giorno, gli adulti 15. La domanda giusta non è “Perché ridi?” Ma “Perché non ridi più?”

Posted on Nov 16, 2016 in Blog, Riflessivo | 56 comments

I bambini ridono in media 400 volte al giorno, gli adulti 15. La domanda giusta non è “Perché ridi?” Ma “Perché non ridi più?”

I bambini ridono in media 400 volte al giorno, gli adulti 15. La domanda giusta non è “Perché ridi?” Ma “Perché non ridi più?”

logo neutro

I bambini ridono in media 400 volte al giorno, gli adulti 15. La domanda giusta non è “Perché ridi?” Ma “Perché non ridi più?”

Che bella riflessione…
Con una, due, tre, quattro risate (così mi avvantaggio per arrivare a sera…)…
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

56 Comments

  1. Fantasticata questa Vignetta è per Me!!! Da sempre mi pongono questa domanda è la mia risposta è quella che Leggo… cavolo

  2. Allora so’ da’ sempre la Cura e non ne ero consapevole!!!

  3. ridere fa bene ad un sacco di cose,fa allontanare lo stress,ci rilassa,fa bene alla circolazione,alla pelle,agli organi interni,aumenta l’ormone della felicità :)

  4. Comunque, se può consolare, il picco in ripresa si ha da anziani… quando si ritorna ad essere come bambini!!!!! 😀

    • Certo che consola!!!… Sai che non ci avevo pensato?… Grazie!

  5. Bella questa

  6. ESATTO!!!!!

  7. Io rido tanto….tanto che a volte mi sento dire: “che cazzo ridi!”..

    • Fantasticissimissimo!!! E… per quanto riguarda chi te lo dice… Problemi loro!

    • Sinceramente quasi tutto in fondo mi fa ridere, la mia psicoterapeuta mi diceva che il mio senso dello humor mi ha salvata in tante situazioni….hahahaha!!

  8. Ei già….Buona serata Counsoler

  9. Non dimenticatevi, non dimenticarmi di essere bambino-a !!!!!!❤ fa bene!!! Buona serata Franco!!!

  10. Sta diventando quasi un ricordo ridere spensierati…

    • Ecco… su quello possiamo cercare di farci qualcosa Ceci!

    • Il tuo counselor tt orecchie….

    • “Allentare” un po’ per cercare di recuperare il nostro senso ironico con qualsiasi cosa ci possa essere utile… barzellette, compie divertenti, guardarsi allo specchio e farsi le boccacce!!! Si possono trovare molte “strategie”…

    • Il tuo counselor devo prima rallentare temo…ma faccio assai fatica…!!!mi sembra di essere in una lavatrice che centrifuga problemi in questo momento….corro corro tt il giorno e tac arrivano!

    • È già un bel primo punto di partenza Ceci! Il “rallentare” non significa “fermarsi”… ma usare dei ritmi che ci consentano di “respirare”…

  11. E chi dice che non rido piu’ io ho fatto il contrario…

  12. A volte rido fino alle lacrimealtre……È la vita. Ciao Franco.

    • Vero Paola!!! È proprio la vita.. ed è importante che le risate abbiano sempre il loro posto! Buona serata 😀

  13. Allora sono contenta…rido molto di piu’ rispetto alla media…anche quando mi girano le scatole…

  14. Ridere e sorridere..
    non sempre riesco a ridere. Più spesso sorrido. E nel sorriso si nasconde altro..in questi giorni poi…
    Buona serata Franco!!

    • Comprendo benissimo Daniela… e, forse, potrebbe essere veramente importante recuperare la risata… un po’ come la fisiologia di forza che conosci… Cambiando quella, ci mettiamo in una condizione migliore… Ed allora via con le comiche!!!! Buona serata anche a te!

    • Che bel ricordo Franco hai citato.. Grazie, un abbraccio

  15. Si arriva perfino a ridere da soli e per autoironia…..così non si offende nessuno……

    • Bellissimo Luciana!!! Ma non per offendere nessuno… proprio per la bellezza dell’ironia!

  16. Forse una spiegazione logica c’è ..i bambini a differenza degli adulti vivono e percepiscono una realtà diversa con meno problemi .meno stress… e giustamente…devono essere salvaguardati ..

  17. Bellissssima è vera

  18. Già! Credo di, malgrado la mia veneranda età, di essere rimasta “bambina”!…una “babygirl”!!! Ecco! Mi piace ridere e trasmettere allegria!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *