Colui che è riuscito a spostare la montagna ha iniziato spostando piccoli sassi (Detto Zen)

Posted on Dic 6, 2016 in Blog, Riflessivo | 46 comments

Colui che è riuscito a spostare la montagna ha iniziato spostando piccoli sassi (Detto Zen)

Colui che è riuscito a spostare la montagna ha iniziato spostando piccoli sassi (Detto Zen)

logo neutro

“Colui che è riuscito a spostare la montagna ha iniziato spostando piccoli sassi” (Detto Zen)

Che bella la sensazione che mi ha lasciato questa frase…
Ecco un errore nel quale tendo a cascarci… vedere una cosa grossa da fare nella sua “interezza” come se dovesse essere già “finita”… Invece di vederla come una serie di azioni che porteranno al renderla finita.

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

46 Comments

  1. Mi viene in mente una salita durante il cammino… era veramente dura!!! E più guardavo su, più cresceva la paura di non farcela. L’unica soluzione è stata guardare in terra, i miei piedi, i sassi che calpestavo. E con calma sono arrivata in cima. Una bella soddisfazione!!

  2. La calma e’la virtu’ dei forti….come la gatta che per la fretta partori’i suoi piccoli cechi. …Mo’ m’è presa la mania di parlare con i vecchi proverbi..Dare tempo al tempo ..

    • Ahhhh… la saggezza dei vecchi proverbi! Grazie Maria!

    • Grazie a te..per queste riflessioni…questa in particolare mi è piaciuta molto

  3. Vero..piano piano si arriva .C’e’un detto che ripete spesso mia nonna: sasso.dopo sasso si alza il.muro..

  4. Grazie caro, anche per me è così… Ciao, buona serata!

  5. Vero

    • Eh si… “un passo alla volta” e si percorrono molti chilometri… grazie Elsa. Buona notte.

    • Buona notte franco

  6. Condivido l,errore non spesso ma quasi sempre . Buonanotte

  7. Non solo tu! E così ci perdiamo anche il viaggio che è la parte più interessante! Notte serena

  8. .. questo è un ottimo spunto per prendersi un po’ di tempo per riflettere sulle cose che sembrano insormontabili .. e iniziare a guardarle suddivise in piccoli passi .. lo farò :)

    Buona giornata (Y)

  9. Colui che ha spostato la montagna, ne ha fatto brecciame per costruire strade, serve più la montagna o la strada ?

  10. Più ci focalizzato sul problema più grande diventa , meglio focalizzarsi sulla soluzione

  11. Buona serata Counsoler!

  12. Mi fAi lavorare troppo !! Pero se lo dice ZEN !!!

  13. È proprio la frase giusta per me. …dopo qualche sassolino tendo ad arrendermi e la montagna è sempre là!

    • Vero Rosanna…. talvolta “confondiamo” il piccolo che possiamo portare con il “grande” finale che potrebbe essere…

  14. Buona serata, Franco!!!!!!❤

  15. Vero…!,,,passo passo..!.

  16. Quanto vera questa frase. Se facciamo piccoli passi andiamo ovunque. .. peccato che tante volte ti mettono troppa fretta

    • Vero Patrizia!… ed allora potremmo provare a ricordarci quale è il “nostro” passo…

  17. Spesso, vedere un ostacolo o un problema “tutto insieme” ci disorienta, ci mette paura…ma cominciando ad analizzare il “da dove possiamo iniziare per affrontarlo”, già ci sembra di ridurre il suo volume…così come, guardare troppo in là, ci fa venire l’ansia! …ed allora procediamo per gradi! Un passo alla volta…una soluzione alla volta! Con coraggio e determinazione!

    • Proprio vero Marina… il “grande” può fare l’effetto della “immensità”… ma basta “scomporla” e tutto può assumere una nuova prospettiva…

    • Proprio in queste sere ho pensato all’importanza del puzzle (anche quello meraviglioso che hai in casa!)…credo che l’esempio calzi a pennello!!!🖌

    • vero!!! Rende proprio bene l’idea…

  18. È così è per il cambiamento
    Un aggregazione silenziosa in continua e fraterno ritrovarsi.Grazie

  19. Mi rendo conto che vado contro lo zen ma mi chiedevo, non è controproducente anche vedere ogbi singola azione? Io quando penso alle 1000 cose che dovrei fare per raggiungere un obbiettivo, poi mi siedo nel divano e non mi alzo più

    • 🤣😂😂 forse è proprio nel vedere quelle 1000 che diviene difficile Chiara! Forse se le vediamo come 1+1+1+1… e ci concentriamo sull’1 che stiamo affrontando, potrebbe divenire più “agevole”. Cosa ne pensi?

    • Penso che hai ragione 😘

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *