“In alcune coppie uno dei membri impedisce all’altro di cambiare per non doverlo fare lui stesso.” (Alejandro Jodorowsky)

Posted on Dic 28, 2016 in Blog, Riflessivo | 115 comments

“In alcune coppie uno dei membri impedisce all’altro di cambiare per non doverlo fare lui stesso.” (Alejandro Jodorowsky)

"In alcune coppie uno dei membri impedisce all'altro di cambiare per non doverlo fare lui stesso." (Alejandro Jodorowsky)

“In alcune coppie uno dei membri impedisce all’altro di cambiare per non doverlo fare lui stesso.”
(Alejandro Jodorowsky – Cabaret mistico)

Purtroppo è vero…
In “alcune” coppie le dinamiche sono queste.
Quello che ci possiamo domandare è come mai permetto questo? Quale “vantaggio” ottengo?
Sicurezza?
Il non sentirsi “abbandonati”?
E altro ancora.
Quando riesco a identificare il motivo, è un primo passo per uscire dallo schema.

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

115 Comments

  1. Grazie Franco Bazzini queste sono le domande che mi frullano da un po’ di giorni … perché?

  2. Per quanto mi riguarda ,purtroppo paura dell’abbandono

    • Ciao Angela. Purtroppo è uno dei temi più ricorrenti… Quello che ci possiamo domandare è se veramente l’abbandono che pensiamo di subire è definitivo ed “assoluto”. Magari possiamo parlarne in privato.

    • Certo franco ,dopo che passerà tutta questa serie di feste 🎈 sono occupata ma di cosa ???perche ??

    • 🤔

    • quando siamo nel “tunnel”, è difficile poter vedere bene. Tutte le domande si concentrano sulle risposte che ci siamo già dati. Un piccolo sistema potrebbe essere quello di permetterci di porci una domanda “nuova”. Una domanda che rompa lo schema…

    • Ovvio ,domande nuove c’è ne sono un’infinità ,nn so ascoltare la risposta ,ho evidentemente nn la voglio ascoltare !!!!

    • “non la voglio ascoltare”… ecco la “nuova” domanda… Cosa mi mette nella condizione di non voler ascoltare?

    • esatto ,cosa nn voglio ascoltare?? 😟

    • forse non “cosa non voglio ascoltare”, ma “come mai non ascolto”? Cosa ne pensi?

    • Domanda da un milione di dollari ,penso che le tue affermazioni sono preziosissime ,sono consapevole di cosa mi crea disagio ,il cerchio e sempre quello ,saperne uscire sarebbe l’unica soluzione ,ma perché nn lo faccio ??pervhe ho paura ,,,paura dell’ignoto ,paura del nuovo ,la zona di comfort mi ha creato una bella gabbia 😞

    • eh si… le zone di comfort sono micidiali!…

    • Appunto ,però nonostante la mia gabbia ,nn mi fermo faccio di tutto e di più ,anche se il dispendio di energia e fortissimo ,,,,,sono brava ad affrontare le mie paure ,li guardò in faccia li osservo ,e li accetto ,penso che queste strategia mi porterà ad annullare questi fardelli mentali che in fondo nn mi servono ,se osserviamo bene ,la mente ,mente 🙄

  3. Nel momento che te lo domandi hai già deciso di non permetterlo più!

    • Vero… o perlomeno è una grande motivazione a farlo presto…

    • Il tuo counselor infatti.
      E poi sopratutto inizi ad indagare sui perché lo permettevi.

    • Lara Paci e su quella domanda si aprono dei mondi incredibili…

    • Bene sono a quella domanda… non è più paura ma convenienza economica .. questo é contro la
      Mia natura ma non contro quella di mio figlio !! Boh anche su questo ho delle perplessità !!

    • Il tuo counselor MA DAVVERO!!!

    • comprensibile Giusy. Ne parleremo in privato.

    • Lara Paci e si oggi è il mio ultimo giorno di lavoro, ma sono certa che non starò a casa… comunque day by day!!

    • Giuseppina Vona poi fammi sapere se arrivi a Bo

    • Lara Paci ok

  4. E se invece uno dei due Vuole che l’altro cambi.. proprio per NON farlo lui stesso?? Quale è il vantaggio? Che chi cambia cresce.. l’altro no…

    • Opperò!… interessante come ipotesi… In effetti il cambiamento porta sempre dei vantaggi (ovviamente i cambiamenti positivi).

    • certo cambiamenti positivi.. ma il vantaggio lo possiamo ottenere anche diventando “peggiori”.. perchè facendolo proteggiamo noi stessi…

    • In alcuni casi può essere vero, basta che dentro di noi non sentiamo quel cambiamento un “peggioramento”. Altrimenti possiamo generare altri scompensi.

  5. Diceva un mio amico…e’una questione di potere che l’uno ha sull’ altro ma l’amore non c’ entra niente…io sono d’accordo con lui

  6. Interessante vero?

  7. molto…..

  8. io sono scoppiata ah ah ah

  9. Concordo

  10. Molto…..

  11. Anche nel rapporto di coppia, purtroppo, subentrano i “giochi di potere”! Credo fermamente che, spesso, la crescita non sia parallela e uno dei due rimane sconcertato o tagliato fuori dal cambiamento, o dal desiderio di cambiamento, dell’altro; attivandosi, pertanto, per ostacolare il cambiamento, la crescita o la mera…curiosita’!!! Spesso ci si adagia in un rapporto pigro, noioso…tanto, e’ “sempre meglio di niente”!!! Un partner ambisce a “cambiare” musica…l’altro lo frena, lo ostacola…teme di perderlo, non accorgendosi pero’ che e’ proprio cosi’ che si gettano le basi per il “fallimento”!!! A tutti piacerebbe mantenere un rapporto con spavalderia ed al di sopra delle parti, ma quando sei coinvolto emotivamente, questo e’ molto, molto difficile! La paura della perdita dell’altro inficia molte delle nostre scelte…del nostro comportamento. Penso che la soluzione sia quella di non perdere la nostra “centralita’”!…facile a dirsi ma difficile a farsi!!! Pero’ ci si puo’ riuscire! A me successe, tanto per dirne una, che quando ero fidanzata, decisi di smettere di fumare…inutile dire che, invece lui no!!! Successe un disastro…lo sgomento…il panico…la tragedia…sembrava che quella mia scelta fosse la nemesi in persona! Il fumo degli altri da’ molto fastidio a chi e’ riuscito a smettere e proprio non mi sentivo di atteggiarmi a martire! Ho la certezza che dietro quella mia scelta e della resistenza del partner ci fossero delle ragioni piu’ profonde ed il fumo della sigaretta o la decisione di smettere di fumare, non erano altri che la punta dell’iceberg.
    A mio avviso, l’Amore e’ uno stato di grazia…molto difficile da ottenere e custodire…nulla a che vedere con l’attrazione puramente fisica. L’Amore, quello vero, ci avvicina molto alla “perfezione”!!!
    …dimenticavo! Riuscii a smettere di fumare…per sempre?

    • “La paura della perdita dell’altro”… vero Marina. Questo può creare dei condizionamenti molto forti… complimenti comunque per l’aver smesso di fumare! Grande!

    • Accadeva molti, molti anni fa…non ne voglio piu’ sapere! …provaci! Ah ah ah!!!

    • ..il dono della sintesi direi..😂

    • Grazie Giulio…ma non ho intenzione alcuna di essere “sintetica”!…mai obbligato nessuno! Buone cose!🎀

  12. Ecco!

  13. Forse per pigrizia

  14. L’ignoto talvolta terrorizza, meglio rimanere nella zona di conforto, infelici ma confortati

  15. Io forse lo permesso per non sentirmi nuovamente abbandonata…perché in quel momento hai una spalla anche minima su cui appoggiarti…perché riniziare a vedere una luce in quel tunnel…

    • Vero Simona. Può succedere proprio per quello. L’importante, come in tutte le cose, è prenderne coscienza. Grazie!

  16. Oggi No comment!!!!

  17. Succe nelle sfide della vita cheti trovi difronte a
    ad un bivio ,una strada è in discesa quindi più facile da seguire …..ma alla fine ti trovi in un buco,mi domando e perché non percorrere quella difficile ……perché la salita costa fatica…..ma soltanto così ti si apre un mondo dinnanzi a te.

  18. Purtroppo succede..però fa male restare sole

    • Vero Iva… e sono quelle paure che ci impediscono di essere noi stessi… Grazie!

  19. Secondo te….. Perché mi sono separata? Una mattina mi sono svegliata accanto ad uno sconosciuto. Io ero andata avanti e lui no. L’inizio di una fine rovinosa, senza altra soluzione.

  20. Non so perchè si accetta una cosa del genere, io non l’ho fatto, mi sono separata. Purtroppo può succedere, soprattutto quando si è molto giovani…un giorno ti accorgi che ti sei cambiata e l’altra persona no, non ne vuole sapere… a quel punto conta quanto ci amiamo e teniamo a noi stessi….

    • Vero Rita… a quel punto potrebbe divenire una scelta obbligata se, in qualche modo, riguarda il nostro sé. Grazie e buona giornata.

  21. Belle parole vere!

  22. io posso solo ringraziare i miei ex, perchè mi hanno fatto capire quello che non volevo e chi ero.

  23. Esatto, non è all’altro che dobbiamo rivolgere l’accusa di non permetterci un cambiamento, ma a noi stessi… ed accettare la verità che già sappiamo
    Buona giornata Franco

    • Che bella come considerazione Nina! Rivolgere l’accusa a noi stessi… Grazie e buona giornata anche a te!

  24. Grandeeee

  25. Questo purtroppo è uno dei motivi che può generare la rottura dell’effimero legame

  26. Che atteggiamento orrendo!

    • Decisamente Michela… soprattutto quando l’ “altro” non se ne accorge…

  27. comodo!!!sveglia

  28. Non ci avevo mai pensato…….forse finora ero troppo impegnata. Devo scoprire chi vuol cambiare l’altro,se e’ mio marito dorme sotto la pioggia

  29. Paura dell’ignoto……di ciò che potrebbe accadere .. bisogno di controllo sull’altro….etc..

    • Si… un “monte” di “etc”…

    • Stavo leggendo ora dopo aver commentato i vari commenti degli altri quello dello smettere di fumare mi sembra una forma più superficiale..(la pagliuzza)…le vere “paure” partono dall Interno …(la trave)…….

    • forse si può partire anche da quelli come “base” per esplorare il resto…

    • Indubbiamente….!

  30. Egoismo? Pigrizia ?

    • Forse un mix? Anche se tra i due penso più egoismo…

    • Quanta pazienza hai Franco ! Deve piacerti molto l anima umana !!!!

    • Perché pazienza?… trovo molto costruttivo e positivo questo scambio di opinioni! Comunque, amo molto l’anima umana ed anche il mio lavoro!

  31. Auguriii Franco

  32. Penso, che il primo passo non si ferma, chiedere dialogando, tanto, tanto, dare messaggi per il cambiamento, no al annullamento, per essere in l’ stessa frequenza, pero come li ragiona per impulso si rovina tutto. Oggi saro diversa,!!!!!!❤

    • Concordo Paula, il dialogo rimane sempre una componente molto importante all’interno della coppia.

  33. Verissimo….ed arriva la fine…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *