Le nostre credenze limitanti sono come un gioco di specchi deformanti. Più guardo in quel riflesso distorto e meno vedo me.” (Il tuo counselor)

Posted on Gen 29, 2017 in Blog, Motivazionale, Riflessivo | 6 comments

Le nostre credenze limitanti sono come un gioco di specchi deformanti. Più guardo in quel riflesso distorto e meno vedo me.” (Il tuo counselor)

Le nostre credenze limitanti sono come un gioco di specchi deformanti. Più guardo in quel riflesso distorto e meno vedo me. (Il tuo counselor)

“Le nostre credenze limitanti sono come un gioco di specchi deformanti.
Più guardo in quel riflesso distorto e meno vedo me.” (Il tuo counselor)

La credenza non è la verità… è un qualcosa che qualcuno mi ha “indotto” a credere.
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

6 Comments

  1. Sapessi!!!!!!!!

  2. Buongiorno Franco,le credenze non fanno parte dell’ ‘inconscio?…difficile estirparle…bastano delle frasi potenzianti?

    • Ciao Paola! Le credenze si possono togliere quando si comprende che non sono “vere”… ed ovviamente le frasi potenzianti da sole potrebbero non bastare. Buona domenica!

  3. Interessante questa immagine riflessa ed “aberrata” da un gioco di specchi deformanti. Indubbiamente credenze, a volte ataviche, esercitano su di noi un’aberrazione della nostra capacita’ di valutazione…una vera e propria “aberrazione ottica”…una “illusione ottica” che non ci appartiene! Ci e’ stata trasmessa, forse anche in buona fede, riducendo e deformando cosi’ la nostra “libera” capacita’ di esprimere una valutazione obiettiva.
    Frasi, dense di significato, come queste ci stimolano ad estrinsecare quanto in realta’ non ci appartiene, proprio al fine di far emergere il nostro potenziale allo stato “puro”!

    • Vero Marina. A volte ci sono state trasmesse anche in buona fede… grazie!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *