“Diventate consapevoli che nessuno può rendervi felici, in quanto la felicità è il risultato dell’amore che viene da dentro di voi.” (Don Miguel Ruiz)

Posted on Mar 24, 2017 in Blog, Riflessivo | 51 comments

“Diventate consapevoli che nessuno può rendervi felici, in quanto la felicità è il risultato dell’amore che viene da dentro di voi.” (Don Miguel Ruiz)

"Diventate consapevoli che nessuno può rendervi felici, in quanto la felicità è il risultato dell'amore che viene da dentro di voi." (Don Miguel Ruiz)

“Diventate consapevoli che nessuno può rendervi felici, in. Quanto la felicità è il risultato dell’amore che viene da dentro di voi.” (Don Miguel Ruiz)

La casa del Mullah Nasruddin stava bruciando; allora egli si rifugiò sul tetto. Mentre era appollaiato lassù, i suoi amici si radunarono nella strada sottostante tenendo tesa fra loro una coperta e gridavano:
“Salta, Mullah, salta!”
“Oh no, proprio no”, disse Mullah.
“Vi conosco bene. Se salto, voi mi tirerete via la coperta di sotto pur di farmi fare brutta figura!”
“Non fare lo sciocco, Mullah. Non stiamo scherzando. Questa è una faccenda seria. Salta!”
“No”, insistette Nasruddin.
“Non mi fido di nessuno di voi. Posate per terra la coperta e io salterò”.

(Da La preghiera della rana di Anthony De Mello)

Ecco… quello che può fare la differenza nella felicità, può essere anche nella fiducia.
La fiducia è una cosa seria, ma se veramente non ci fidiamo di nessuno come il Mullah Nasruddin… possiamo dire che ci fidiamo veramente soltanto di noi? Oppure continuiamo ancora a restare dietro al nostro muro che non fa passare niente in entrambe le direzioni?
Neppure l’amore che viene da dentro di noi…
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

51 Comments

  1. Mene sto rendendo conto

  2. Quando in un Seminario mi hanno proposto di buttarmi all’indietro e delle braccia di sconosciute mi prendevano, non ci ho pensato un attimo, Fatto!! Questo è il mio problema mi fido più degli altri che di me stessa!! Ma anche in questo sto migliorando, senza diventare ciò che non sono!!

    • Che bella la sensazione di buttarsi sapendo che qualcuno ti sosterrà!… capisco comunque il senso di quello che scrivi… in certi casi è importante sapere “dove” ci stiamo lanciando. Grazie Giusy. Buona giornata!

    • Bello Giusy!! Complimenti.

  3. Salta! Sembra facile.. sopra quel muro con una coperta a protezione.. la coperta deve essere tenuta con criterio.. non morbida per non finire a terra.. ma nemmeno rigida avrebbe l’effetto trampolino. Chi sta sotto deve accoglierti assecondando il movimento..
    Ma la fiducia devo riporla anche in me.. riuscirò a centrare la coperta?? una soluzione potrebbe essere chiudere gli occhi e lasciarsi andare..
    Ecco credo che oggi scelgo di fare così!

  4. Trovo più che estremamente difficile (so bene che non si dice in italiano) fidarmi di chiunque. Faccio da sola. Se va bene ok, se va male ok uguale

    • Comprensibile Barbara!… forse in qualche occasione, avere “fiducia” potrebbe essere di aiuto per essere più “leggeri” nell’affrontare certe situazioni. Ma comprendo quello che intendi.

    • Hai mai letto la frase: non appoggiarti a nessuno perché se si sposta tu cadi?

    • No… non la conoscevo…

    • Pensaci

    • Comprendo il senso “generale” della frase. Avere il bisogno di appoggiarsi sempre a qualcuno o qualcosa, ci mette nella condizione di non avere il giusto riconoscimento di quello che sono le nostre risorse. È anche vero che la fiducia è uno dei bisogni di base che sviluppiamo in giovane età. Quando sussiste un evento che ne mina le basi, potrebbe portare in qualche modo la persona a non avere una “giusta dose” di ottimismo generando una sensazione di sospetto e disillusione verso gli altri. Forse anche legato ad una mancanza di autostima. Ma, penso che in linea generale, possa essere condivisibile.

    • Concordo con ciò che dici

    • Grazie Barbara. Buona giornata!

  5. Verissimo ❗️❗️❗️

  6. Meravigliaaaaa❗️❗️❗️

  7. Credo che “la fiducia” sia una conquista…per chi la da’ e chi la riceve!…e va difesa e custodita…mai tradirla!
    Sono d’accordo, inoltre, che la felicita’ sia il risultato dell’Amore che viene da dentro di noi…Amore Universale…piu’ grande sara’ il “nostro universo”, piu’ grande sara’ l’Amore che potra’ contenere! Credo che nessuno possa renderci veramente felici come la nostra profonda consapevolezza di volerlo essere…costi quel che costi! Buona giornata, Capitano!…un saluto anche Miguel Ruiz!!!

    • Che dire Marina?! È proprio vero che la fiducia è reciproca… forse è anche un qualcosa che si costruisce e rinsalda giorno per giorno. Ed allora anche il “nostro universo” potrà espandersi! Ps… il “costi quello che costi” è decisamente la tua firma!!! Grazie!

    • Yes! …e la mia determinazione nasce da “profonde sofferenze”…ed ho deciso che non voglio soffrire piu’!!!Evviva la Vita!!!🌸🌼🌞🌼🌸

  8. E sii…

  9. Gia’

  10. Sono parole stupende

  11. Buongiorno Signor Franco, tutto dipende di noi pero guardare hai occhi, ascoltare, sentire nostro io prima di dare, li segniali ci sono cosi penso, sento io, perche ho imparato li sbagli sono stati per colpa mia, la ragione e cuore ti avvisano, salvo quando ero molto impegnata per salute de miei genitori in forma simultanea e giovanni.!!!!

    • In effetti molto dipende dal nostro stato interno per come “guardiamo” i segnali. Succede a tutti di “sbagliare”, quello che è importante è fare tesoro di quella esperienza affinché diventi un qualcosa di positivo per noi. Grazie Paula! Buona giornata.

  12. Tosta questa mattina Franco, mi ha fatto fermare obbligandomi ad ascoltarmi. Questa è una trappola in cui, noi moderni, cadiamo spesso. Pensare che solo noi possiamo fare / pensare bene qualcosa, senza nemmeno considerare un momento di condividere con altri il nostro momento/pensiero/lavoro/vita. Anche io ricado in questa trappola, mi rendo conto che accade nei momenti di insicurezza. Ma questo su e giù è faticoso. Avere fiducia, aprire il cuore all’amore sono passaggi difficili in questo momento sociale che diventa personale per tutti noi. D’altronde, si alzano muri tra i popoli come eoni fa, che messaggio sociale sta passando? Penso che fare rete anche in questo senso potrebbe essere produttivo. Si parla di business in continuazione, con arroganza, il mio pensiero personale è che senza cuore non si va da nessuna parte, e senza amore non c’è fiducia. Grazie Franco

    • Vero Concetta… fare rete è anche questo. Quello che è alla base del nostro “essere” lo possiamo espandere anche tramite questi canali. E la “fiducia” diviene un elemento quasi “imprenscindibile”… Talvolta possiamo veramente essere tentati dal fare tutto da noi… ma quanto è peso!… Grazie e buona giornata!

  13. Tosta questa mattina Franco, mi ha fatto fermare obbligandomi ad ascoltarmi. Questa è una trappola in cui, noi moderni, cadiamo spesso. Pensare che solo noi possiamo fare / pensare bene qualcosa, senza nemmeno considerare un momento di condividere con altri il nostro momento/pensiero/lavoro/vita. Anche io ricado in questa trappola, mi rendo conto che accade nei momenti di insicurezza. Ma questo su e giù è faticoso. Avere fiducia, aprire il cuore all’amore sono passaggi difficili in questo momento sociale che diventa personale per tutti noi. D’altronde, si alzano muri tra i popoli come eoni fa, che messaggio sociale sta passando? Penso che fare rete anche in questo senso potrebbe essere produttivo. Si parla di business in continuazione, con arroganza, il mio pensiero personale è che senza cuore non si va da nessuna parte, e senza amore non c’è fiducia. Grazie Franco

    • Vero Concetta… fare rete è anche questo. Quello che è alla base del nostro “essere” lo possiamo espandere anche tramite questi canali. E la “fiducia” diviene un elemento quasi “imprenscindibile”… Talvolta possiamo veramente essere tentati dal fare tutto da noi… ma quanto è peso!… Grazie!

  14. Condivido

  15. Vero

  16. Cavolo questa mi è piaciuta , sinceramente letta cosi con l’esempio ti da un altra visione, riconsiderandola nell’aspetto fiducia/amore ! Grazie davvero!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *