“Quando parti a tuono e a metà gara capisci di aver fatto una cazzata.” (Tecnica F.A.R.E)

Posted on Apr 20, 2017 in Blog, Motivazionale | 47 comments

“Quando parti a tuono e a metà gara capisci di aver fatto una cazzata.” (Tecnica F.A.R.E)

!Quando parti a tuono e a metà gara capisci di aver fatto una cazzata." (tecnica F.A.R.E)

😂😂😂
Onde evitare questi problemi…
Riguardiamo assieme una delle tecniche del problem solving che ci possono aiutare prima di affrontare un qualsiasi obiettivo.

F.A.R.E.

Focalizzare: selezionare e definire il problema (capire qual è il problema e dargli il giusto peso. Circoscriverlo)
Analizzare: definire le informazioni da ricavare e la loro importanza per poi raccogliere i dati.
Risolvere: creare soluzioni alternative e selezionare la migliore. Sviluppare di un piano di attuazione.
Eseguire: definire l’obiettivo desiderato, eseguire il piano e monitorare dei risultati.

Cosa ne pensate?
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

47 Comments

  1. Ecco quella sono Io!!! Buongiorno !!! Ma stavolta mi sa’ che mi sono trasformata in super efficiente e mi faccio quasi paura, penso colpisco e faccio centro!! E’ come stessi vivendo un bel sogno con la consapevolezza che arriverà lo scivolone in basso, ma ci sarà la spinta per tornare in alto … insomma ho preso il ritmo delle Montagne russe della mia Vita!!

  2. hei !! Franco Bazzini non ho ancora bevuto il mio ☕️.

  3. Preferisco prevenire le situazioni perché faccio meno fatica. Mi innervosisco meno e spendo meno energie

    • Ottima strategia Barbara… è per quello che ho messo quelle indicazioni per valutare meglio il tutto.

    • Però è giusto: focalizzi così non ti fai prendere dal panico. Organizzi a mente fredda una “strategia di guerra” poi sempre con calma avanzi. Giusto, ottimo consiglio

    • Buona giornata

    • Anche a te Barbara.

  4. Grazie Franco, questo è un procedimento moto efficace. Sicuramente Willy Coyote dovrebbe adottarlo più spesso Comunque si, funziona,sempre con un po’ di cuore personalmente preferisco una strategia preventiva, però, se “l’imprevisto” ci mette lo zampino….Questa è la formula giusta

  5. 😀 😀 verissimo!

  6. È molto interessante questo modo di affrontare il problema per poi trovare una soluzione….purtroppo se capita un attacco d ansia ….non si riesce subito a riflettere…bisogna aspettare che passi il tutto

    • In quel caso si Rosanna. Quando è passato e siamo “tranquilli” iniziamo…

  7. A volte mi ci perdo
    Lascio e poi riprendo nel frangente … creoBuongiornooooooo☺☺☺☺

  8. Devo provare,!!Sicuramente

  9. Dai! Che utile Franco!!!! Mi piace questa tecnica!!!! Grazie

  10. Tutto giusto, ma talvolta non hai tutto questo tempo per la pianificazione, in questo caso solo le esperienze precedenti possono fornire gli strumenti per agire nelle giuste circostanze, altrimenti c’è sempre l’intuito, da non sottovalutare mai

    • Verissimo Vincenzo… Infatti questi sono metodi da applicare come “pianificazione”… altrimenti si ricorre a quello che abbiamo a disposizione. Esperienze nostre, altrui e l’intuizione… Buona giornata!

  11. Succede che a volte dopo la F. mi fermo perché capisco che il problema non è un problema
    altre volte e’ difficile il passaggio dalla A alla R ma se si arriva alla E si è già verso la soluzione.
    Grazie Franco!!!!!

    • Bello!!! Eh sì… quando si arriva alla E il gioco è quasi fatto… buon pomeriggio Anna!

  12. grazie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *