“È strano come il dolore sia il mezzo obbligato per il cambiamento. Bisogna prima un po’ morire per poter rinascere.” (Kam Sunny)

Posted on Mag 8, 2017 in +100 Like FB, Blog, I più visti, Riflessivo | 77 comments

“È strano come il dolore sia il mezzo obbligato per il cambiamento. Bisogna prima un po’ morire per poter rinascere.” (Kam Sunny)

"È strano come il dolore sia il mezzo obbligato per il cambiamento. Bisogna prima un po' morire per poter rinascere." (Kam Sunny)

“È strano come il dolore sia il mezzo obbligato per il cambiamento. Bisogna prima un po’ morire per poter rinascere.” (Kam Sunny)

Segui i nuovi commenti su FaceBook!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

77 Comments

  1. E già…buona serata!

  2. Vero! Un passaggio obbligato.. ho sofferto, sono rimasta inerme.. come annientata..
    Poi ho capito che dovevo dare un taglio diverso alla vita.. non cambiare vita.. ma viverla diversamente.. cambiare prospettiva..
    Ed è stato il momento della rinascita..

    • “Viverla diversamente”… Sembra banale oggi detto così vero Daniela?… Ma sappiamo quanti “chilometri” hai fatto per fare tua questa frase… e quanto dolore ai “piedi” hai passato… Un abbraccio pellegrina…

    • Già adesso mi sembra banale Franco.. i chilometri sono tanti, i piedi hanno subìto le vesciche.. ma ci sono anche i chilometri fatti dentro, quelli sotto la pelle ed anche quelli hanno fatto vesciche..
      Un bacio a te freccia gialla!!

  3. Il dolore è un diamante grezzo…
    Quando lo ripuliamo…allora risplende… rinasce …illumina

  4. ….allora mi tocca un pò morire! Capito!

  5. E’ vero le più grandi rinascite sono avvenute dopo dolori devastanti.

  6. Un po’? Bisogna morire più volte per capire di non aver vissuto affatto….quando ti liberi dalla paura di morire è li che incominci a vivere…

    • Mi hai quasi fatto sorridere Sabrina con il tuo “Un po’ “!!! Però è vero quello che scrivi… liberandosi della paura del morire, paradossalmente inizi a vivere…. Buona serata!

    • Diciamo che sono morta parecchie volte prima di vivere…. 😉 buona serata!

    • Comprendo bene Sabrina! Ed allora un Cin Cin per tutte le rinascite che ti hanno fatto diventare così come sei!

    • Grazieee … Cin

  7. E allora Franco….evviva le arabe fenici

  8. Uccidi te stesso per partorire un nuovo nato

  9. Dal dolore può nascere sempre qualcosa di positivo

    • Quanta dura verità nelle tue parole Susanna… però è proprio quella “trasmutazione” che può permettere un “nuovo” libero dai vecchi vincoli… grazie… buona serata.

  10. Con le vostre testimonianze mi sento meno sola nelle mie sofferenze

  11. In effetti si…il dolore ti fa cambiare modo di vedere le cose ..forse perché capisci che siamo vulnerabili

    • Forse è anche per quello Graziella… ti mette di fronte a tutte le tue fragilità ed in qualche modo ti “obbliga” a farci i conti…

  12. il dolore…in qualche..modo..ti fa’ crescere.affina la nostra anima…e ci si rende conto…che siamo tutti sulla stessa barca……fragili e precari………ci rendiamo conto della nostra verA DIMENSIONE DELL’ESSERE.. e possiamo,,,anche condividerlo…con gli altri..aiutandoci a vicenda…….!

    • Molto intensa la tua riflessione Graziella… e molto bella la considerazione della vera dimensione dell’essere… proprio così… in quei casi può diventare “esperienza” anche per gli altri… grazie.

  13. Vero…

  14. Gia’ attraverso il dolore esercitiamo su di noi una forza la forza che ci aiuta a crescere a superare superarci

  15. Esattooo purtroppo

  16. Buona giornata ☕️ Vero

  17. Verissimo ‼️

  18. Solo chi muore, risorge!

  19. Capisco la sensazione

  20. sempre sul pezzo….vedo…

  21. Beh Franco Bazzini ti ho risposto su oltre…..serve serve sempre…..ogni impedimento giovamento

  22. Ma non sempre si cambia

    • Vero Maria. Non sempre è possibile e non sempre ne comprendiamo il “come mai”… Forse, in quei casi, potrebbe valere la pena di domandarsi se proprio non c’era niente da imparare. Può darsi che non ci fosse, ma potrebbe anche essere che non abbiamo “visto” bene qualcosa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *