“Delle prigioni che ho abitato, di tutte possedevo la chiave.” (Aldo Penna)

Posted on Mag 15, 2017 in Blog, Motivazionale | 17 comments

“Delle prigioni che ho abitato, di tutte possedevo la chiave.” (Aldo Penna)

"Delle prigioni che ho abitato, di tutte possedevo la chiave." (Aldo Penna)

“Delle prigioni che ho abitato, di tutte possedevo la chiave.” (Aldo Penna)

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

17 Comments

  1. Tutti abbiamo la chiave.. alcuni non la trovano.. per alcuni è in un posto troppo in alto e non arrivano a prenderla..
    A volte si ha bisogno che qualcuno ci dia una mano a trovarla.. ad arrampicarci per prenderla..
    Io ho avuto la complicità del secondino!!

  2. In certi casi si ha proprio bisogno di un cireneo che ci sollevi un po’ dalla nostra Croce e che ci aiuti a trovare la chiave per uscire e imparare a volare

    • Vero Rosanna… ma quel Cireneo può solo indicarci la direzione… il “movimento” è solo e sempre nostro… altrimenti diventeremmo nuovamente “prigionieri” di colui che ci ha liberato…

    • Eh sì hai ragione Franco

  3. La chiave ci farà uscire!

    • Ed allora diventa la “sfida” più emozionante! Sapere che esiste una chiave e… trovarla! Ma si può fare!

  4. Vuol dire che si ha anche la consapevolezza di ciò che ci tiene prigionieri… Io me la costruisco la chiave…

    • Si… all’inizio non ce ne rendiamo conto, poi possiamo trovare la consapevolezza di “dove” è la chiave e scegliere di usarla.

  5. Fortunato e consapevole Mister Penna! La prigione unita al senso di libertà che ognuno di noi ha dentro, mi fa sempre pensare a tutte quelle persone che in prigione hanno trovato la vera libertà scoprendo nuovi orizzonti e cambiando radicalmente la società che era fuori. Dimostrazioni di potente energia, e di quanto, ognuno di noi possa fare solo volendo e scegliendo di partecipare alla vita.

    • Intenso commento Concetta… introducendo anche le “vere” prigioni, hai toccato un tema nel quale si può osservare come anche in quei casi l’animo umano possa raggiungere dei livelli di “libertà” interiore altissimi migliorando se stessi e gli altri…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *