“Non puoi aspettare sempre il momento perfetto. A volte devi avere l’ardire di buttarti” (Anonimo)

Posted on Giu 9, 2017 in Blog, Motivazionale | 59 comments

“Non puoi aspettare sempre il momento perfetto. A volte devi avere l’ardire di buttarti” (Anonimo)

"Non puoi aspettare sempre il momento perfetto. A volte devi avere l'ardire di buttarti" (Anonimo)

“Non puoi aspettare sempre il momento perfetto. A volte devi avere l’ardire di buttarti” (Anonimo)

Ecco una bella “scossa”!…
Eh si… è difficile sentire quando è veramente il momento “perfetto”…
Quando tutto è veramente pronto per fare quello che vogliamo noi…
E se… nell’attesa di quel momento perfetto, lo perdessimo proprio perché non ci siamo accorti che era già passato?
È come davanti a quel bivio dove non ci sono indicazioni…
Forse, in certi casi, una “piccola” spinta vale proprio la pena darsela!
Buona giornata di “ardimento”!

PS. Grazie Barbara dell’immagine!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

59 Comments

  1. Buongiorno! Questa carica

  2. BuonDì……..

  3. Il momento perfetto é il momento presente. Se quotidianamente non curiamo e nutriamo il nostro “giardino”, il momento “perfettibile” non sarà mai attratto da esso. Che sia un amore, una realizzazione personale, il momento perfetto non é un momento da attendere ma, é un percorso da creare e curare nei minimi dettagli e in quanto tale, dipende dal nostro impegno e dalla nostra dedizione e dal nostro desiderio di viverlo, giorno per giorno, come un livello più alto di vita raggiunto. Buona giornata!

    • Bellissima riflessione Marta e fantastica consapevolezza… Si, il momento perfetto è nel “qui ed ora” derivato da tutto quello che nel mio “cammino” imparo… e contribuisce a farmi acquisire consapevolezza… Grazie! E buona giornata “ardimentosa”!

  4. Già. ….

  5. Buongiorno. .. fatto! Non ho ancora bilanciato se il risultato sia positivo o meno… mi serve un altro po’ di tempo. .. ma sono fiduciosa!

    • Certo! Ma intanto siamo in “cammino”! E non è poco… Ciao Sabrina, buona giornata!

  6. gia’….a costo anche di conseguenze “inaspettate”…..

    • Buongiorno Stefania. Vero… talvolta ci possono essere delle conseguenze “inaspettate”… ma talvolta no! In ogni caso tutto può divenire “esperienza”. Grazie Stefania, buona giornata!

    • esperienze?……il mio cuore e” stanco….Buona e serena giornata Franco.

    • Comprendo Stefania… se pensi che possa esserti utile in qualcosa scrivimi in privato.

  7. Ok.. ero sotto la quercia ad aspettare.. oggi ho deciso di alzarmi e andare. Ho deciso intraprendo il cammino. Posso sempre decidere di fermarmi. Ma non posso perdere questo momento.. Buongiorno franco!

    • Bello Daniela!!! In ogni momento del “cammino” possiamo sempre decidere quando è il momento di fare “cosa”… ed è il suo bello! Buona giornata!

  8. Mi ricorda il film Point Break e l’attesa dell’onda perfetta!

    • Bel riferimento Silvia!… eh sì… arriva un momento e comunque ti “butti”. Buona giornata!

  9. Fare attenzione solo alla bassa marea, in quel caso il tuffo va modificato, ma si può fare uguale

  10. Certo che vale la pena darsela una “spintarella”…quando ci vuole, ci vuole! Non possiamo mica sfogliare sempre la margherita…un rischio bisogna correrlo…altrimenti “corriamo il rischio” di non correre rischi…sembra un giro di parole…ed infatti lo e’…e non solo! Non correre rischi, sarebbe come arrivare in stazione quando il treno e’ gia’ partito…che delusione! …cio’ che va combattuta, a parer mio, e’ proprio l’indolenza!!! L’immanenza e la staticita’ dell’indolenza!!!
    Buongiorno Capitano…hai visto che ci sono anch’io?…a dopo!!!

    • Fantastico Marina!! È proprio così… la margherita ad un certo punto non “serve” più e… ci si “lancia”! Altrimenti è proprio probabile che quel treno sia già partito… Forse ne prenderemo altri… ma “quello” è partito… Bando all’indolenza! Buongiorno!!!

  11. Verissimo grazie per questa bellissima riflessione!!

  12. Io cerco di vivere serenamente giorno per giorno il momento presente…non mi aspetto niente di particolare dalla vita dopo che mio marito mi ha lasciata e per me è già una grande conquista vivere da sola e far forza sulle mie capacità….la mia meta è la pace interiore e se il Cielo me la donasse dopo anni di sofferenze questo sarebbe il momento perfetto

  13. Sempre pronti

  14. Vero, capisco quante volte buttata, he lo faro ancora cose che sono prioritarie non posso o aspettare, pero anche devo aspettare la controparte!!! Vediamo, vamos…..

  15. E allora via con questa spintarella, facciamo questo salto..certo se sotto ci fosse un tappeto elastico, si potrebbe tornare su.
    Cavolo… non sono troppo ardita, ho un po’ di fifa.. buon pomeriggio, Franco!! :-) :-)

    • Comprensibile Fiorella!!! Forse, potremmo immaginare quel tappeto sotto di noi come l’insieme di tutte le nostre esperienze passate… con la consapevolezza di quando abbiamo avuto paura in passato e comunque è andata bene! Buon pomeriggio anche a te!

    • Se penso al passato e a tutto il buio che a volte ho percepito.. il salto e’ stato utile!!!

  16. Fatto sia il primo che il secondo! Ahahah

  17. …e diamocela questa “spintarella”, dai!!! Ricordiamoci però che, “ad ogni azione, c’è una reazione”! Personalmente preferisco “osare”!

  18. Buongiorno Franco, attendere il momento perfetto non è possibile, non esiste. È verosimile il momento giusto, ma nel frattempo bisogna iniziare, osare e buttarsi. Come si dice: Dio aiuta gli arditi e così facendo in qualche modo ci si mette in assonanza con l’universo ed arrivano le persone giuste, il modo giusto ed il momento giusto. Buona giornata ❤️

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *