“Un giorno realizzerai che c’è una ragione per ogni persona che hai incontrato. Qualcuno ti metterà alla prova, qualcun altro ti userà e qualcun altro ti insegnerà qualcosa e qualcuno tirerà fuori il meglio di te.”

Posted on Giu 13, 2017 in +100 Like FB, +200 Like FB, +300 Like FB, Blog, I più visti, Riflessivo | 96 comments

“Un giorno realizzerai che c’è una ragione per ogni persona che hai incontrato. Qualcuno ti metterà alla prova, qualcun altro ti userà e qualcun altro ti insegnerà qualcosa e qualcuno tirerà fuori il meglio di te.”

"Un giorno realizzerai che c'è una ragione per ogni persona che hai incontrato. Qualcuno ti metterà alla prova, qualcun altro ti userà e qualcun altro ti insegnerà qualcosa e qualcuno tirerà fuori il meglio di te."

“Un giorno realizzerai che c’è una ragione per ogni persona che hai incontrato. Qualcuno ti metterà alla prova, qualcun altro ti userà e qualcun altro ti insegnerà qualcosa e qualcuno tirerà fuori il meglio di te.”

Che bella questa frase…
Ho provato a cercarne l’autore ma sembra che sia il solito “Web”…
Una cosa mi ha colpito e sulla quale vorrei riflettere…
C’è una ragione anche per qualcuno che mi ha “usato”…
Molto forte come affermazione… ma in molti casi è vera…
Se mi faccio “usare” è perché ho comunque dato il permesso di farlo…
E dopo la delusione della scoperta di essere stato usato, cosa posso scoprire di me?
Forse quella parte che ha avuto “bisogno” di essere usata… una parte che in qualche modo era ancora “ferita”…
Ecco, se in quel momento riesco a scoprire quello, automaticamente sarò io che “uso” dell’altro che mi aveva “usato”..
Cosa ne pensate?
Buona giornata!

Segui i nuovi commenti su FaceBook!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

96 Comments

  1. Già. ..ferite profonde che ti rendono vulnerabile anche nell essere usata… pur di “credere” ancora….

    • Buongiorno Marina… comprendo bene quello che scrivi… Ed è un processo di “inversione” che possiamo fare. Dal credere in “altri” a credere “in noi”. Buona giornata!

    • Buona giornata anche a te 😊

  2. Buongiorno franco charamente non e bello essere usato,ma vedendo il lato positivo aiuta a crescere e riconoscere le destrezze ti tali persone x non ricascarci.

    • Buongiorno Paolo. Proprio vero… anche in quei casi di lati positivi se ne possono trovare diversi… e tutto diventa “esperienza”. Buona giornata!

  3. Io cambierei il “TI” con “CI” è dura da ammettere, ma tutto avviene perché ci serve, è un cammino tortuoso il Voler Essere Consapevole, ma lo si raggiunge solo Servendoci e Servendo qualcuno o qualcosa !!! Insomma siamo al Servizio di un Proposito Superiore a Noi!

  4. …..e c’è qualcuno che tira fuori il peggio di te,nemmeno tu sapevi di esserne capace…..tutto serve x conoscerci un po di più.

    • Buongiorno Rita! Vero… tutto serve veramente per entrare sempre di più a conoscenza delle nostre parti…

  5. Buongiornissimo Franco!Condivido !Le cicatrici nn possono andar piu via !Si passa avanti e speri di nn farti fare piu del male❤

    • Buongiorno Ketty! Ed arriverà un giorno nel quale quelle cicatrici ci ricorderanno solo un momento di nostra “esperienza” che ci ha fatto scoprire alcune cose di noi… Buona giornata!

    • Felice giornata Franco!Condivido il tuo pensiero😘😘😘😘😘

  6. Secondo me è brutto il termine “usare”si da ciò che in quel momento hai piacere di dare..senza aspettarsi niente in cambio. Ma qualcosa sempre ti ritorna..basta prendere il buono.Esempio stanotte ho sognato un mio ex..per carità storia strafinita e superata.Offrivo a lui e ad altre persone del gelato.Mi piace pensare che ho sigillato un passato con la dolcezza…dopo la sofferenza di una storia finita male..tenendo in me solo le cose belle..auguradogli una buona vita.

    • Molto bello Maria… forse si… hai proprio siglato nel modo “giusto” la fine di quel rapporto. Concordo in pieno sul termine “usare”. Dovrebbe essere sempre cambiato in un altro. Buona giornata!

    • Grazie Franco..una buona giornata anche a te con il sole e il calore che esso ci dona..stando attenti a non scottarci…fortuna ci sono buone protezioni…Strana questa metafora😀😀un abbraccio a tutti❤🐞

  7. Bellissima frase che rappresenta la vita! Grazie Frank <3 ...hai sempre spunti sui quali riflettere...un abbraccione che stritoli le ossa!!!! E' arrivato il momento di tirare fuori il meglio!!!! <3 ...ricordiamoci però che non sempre siamo solo vittime...anche noi abbiamo a nostra volta messo qualcuno alla prova...usato qualcuno...insegnato a qualcuno e tirato fuori il meglio da qualcuno!!!! Mi piace guardare in entrambi i sensi di marcia...

  8. E qualcuno tirerà fuori il peggio di te…

    • Eh si… può succedere anche quello Rossella… e forse può anche essere utile per “scoprirsi” ancora di più… le nostre “ombre” possono sempre “urlare” il loro non essere “riconosciute”… magari possiamo scoprire che, se “usate” nel modo adeguato, potrebbero divenire delle risorse importanti…

    • Bel punto di vista, ne farò tesoro. Grazie, Franco! 😊

  9. forse un motivo e una ragionea ” tutto ” nella vita c’e’….

    • Concordo pienamente Stefania… soprattutto che in “tutto” possiamo trovare qualcosa che ci faccia riflettere su di noi… Buona giornata!

    • Si riflette e si pensa troppo….a volte le risposte nn esistono alle nostre “continue domande”

    • giornata serena Franco. 😊

    • In quel senso è vero Stefania… il “continuo” riflettere ci può allontanare da una “leggerezza” che ci può permettere di “godere” anche delle piccole gioie quotidiane…

  10. VERISSIMO.

  11. ……………o qualcuno tirera anche il tuo peggio…hahahaha…vuol dire che lo cerca quest ultimo….cmq è vero Franco ti saluto…!

  12. Sì se ci pensiamo ogni giorno incontriamo diverse persone a volte anche solo per pochi minuti dovremmo realizzare veramente che non le incontriamo per caso e fare più “attenzione” sia a loro che a noi

    • Giusto Rosanna… prestare “attenzione” potrebbe essere veramente quel “qualcosa in più” che ci potrebbe permettere di “apprezzare” molti incontri che possiamo fare…

  13. 50%e50%…,Nn esistono ne vittime ne’ carnefici …esistono solo nel mondo inconsapevole che ci vive.al 90%

    • Vero Susi… molte volte alterniamo quelle figure ed alle volte possiamo aggiungere quelle dello “sciacallo” e del “salvatore”… ma sono tutte facenti parte di una triade che molte volte possiamo aver sperimentato nella nostra vita. Quello che può essere importante è “riconoscerle” quando si presentano per aumentare la nostra consapevolezza.

    • Se le vediamo ne siamo fuori…altrimenti i figuranti vivono x noi…

    • Si… ma dalla tua riflessione mi sembra di capire che tu abbia gli strumenti giusti per poterlo fare. Soprattutto nei momenti in cui rimane dentro di noi quel “retrogusto amaro” di un qualcosa che non torna… quello potrebbe essere il primo segnale da tenere in considerazione.

    • Ottimo consiglio…retrogusto amaro…la mia esperienza è stata che x uscirne e vedere la tua “ii” che fa la vittima…devi esserne veramente stufa!!!!E soffrire come un cane…siamo frammentati…siamo stati fatti così.. .spirituali con mente duale…che complicazione…

    • Eh si!… la “complicazione” è sempre a portata di mano! Per quanto riguarda l’essere stufi di sentirsi vittima… lì si apre uno scenario molto diverso… che parla di “bisogni di base” non sodisfatti e che in qualche modo pensavamo che il “carnefice” potesse soddisfare… ma è proprio un altro tema…

    • Si…bisogni basali insoddisfatti…solitamente 0-8 anni… :-( in questo concordo al 100% con i miei amici zen…nn siamo liberi di scegliere nulla…

    • In questo non sono molto in accordo… si può fare molto una volta individuati…

    • Se nn sono individuati…intendo…nn c è scelta…

    • Ma il fatto di “porsi” il problema implica una volontà di individuazione. Certo, per altri questo “problema” non si presenta, ma è solo legato ad un tipo di consapevolezza.

  14. Si usa una cosa.

  15. Bello quel “qualcuno che tirera’ fuori il meglio di te”…e’ proprio quello che voglio!!!…dov’e’?

  16. Franco direi che nella vita capita sempre di incontrare persone che non hanno la tua stessa sincerità. ..amiche arpie baci abbracci …colleghi colleghe che cmq remamo contro…magari anche in amore potrebbe essere capitato. ….sinceramente quando è capitato nelle varie situazioni ho dato la colpa a me stessa perché le persone sono quelle sono io che voglio vedere il buono in loro sono io a volte ad innalzare la loro persona sono io che voglio comunque averle nella mia vita. ..tendo sempre la mano franco ma…spesso mi brucio….e ne conosco il motivo…al solito ci resto male…ma non posso modificare il mio essere…dovrei comprimere la mia personalità ed andare con i piedi di piombo a volte lo faccio ma raramente mi sembrerebbe non vivere al meglio….sbaglio lo so soprattutto contro me stessa

    • Forse “sbaglio” è un termine “colpevolizzante” Gusy… In tutte quelle che sono le nostre “espansioni” nelle sfere altrui potremmo domandarci quanto loro hanno chiesto il nostro aiuto… Talvolta pensiamo che per “loro” sia necessario un secchio d’acqua… magari a “loro” ne bastava un bicchiere… Ecco, è in questa domanda che possiamo cercare l’equilibrio per noi e per “loro”…

    • Già Franco Bazzini come sempre hai ragione

    • Notte❤

    • ma no!!! È solo una riflessione stimolata dalla tua Giusy!

  17. Il bello di questo percorso che chiamiamo vita è proprio la molteplicità di esperienze che possiamo fare. Il fatto che alcune non saranno piacevoli nè facili è un fatto che va messo in conto. Non sempre siamo pronti a comprendere quello che ci sta succedendo, condividere con qualcuno che ci fa da specchio saggio e silente è una buona soluzione.

  18. Al momento….i più hanno preferito la seconda opzione….speriamo che la prossima sia la quarta!

  19. Io…penso che il permesso di essere usati,dandolo noi,la delusione è inutile.Trovare ciò che ci ha portato a farci usare(a volte consapevolmente…forse con il desiderio di scoprire che ci eravamo sbagliati…)Che spiegazione contorta,vero??

    • No no… è comprensibile ed in certi casi avviene propio così… Talvolta siamo proprio noi che in qualche modo diamo il “permesso”…

    • Per me si…spesso è così…Una forma di masochismo?!😌😌😌

    • Forse una serie di “paure” che possono essere legate a qualche forma di “abbandono”…

    • No…nel mio caso…non credo…

    • Certo… ho formulato una possibilità generale Dana. Non conosco il tuo vissuto e quindi resto nel “generale”.

  20. Tutte le persone, che hanno passato per la mia vita, he stato una ragione, in bello, meno bello. Pero non sono di vendicarmi, seguo per la mia strada, ci sono stati in quale ero distratta per motivi duri passati in famiglia. Pero se qualcuno mi ferisce, non faccio caso, sono serena do il meglio di me!!!!❤

    • E forse Paula, riuscire a mantenersi “centrati” e dare il meglio di noi… è una delle cose più importanti…

  21. Non e’ detto che l’altro si lasci usare

    • Certo Vincenzo… infatti l’uso lo avevo messo tra virgolette in quanto “uso” ciò che ho “appreso” dall’altro…

    • Mi sembra tutto cosi aleatorio, scusa

    • Figurati… niente da scusare… Cosa ti sembra aleatorio?

    • Un po più di concretezza negli esempi.se una persona mi USA la colpa ela mia x un eccessiva superficialità nel rapporto,usare una persona non credo sia una cosa cosi esaltante ed onorevole, cosa uso!!!!

    • Certo! Non è per niente onorevole… quello che posso fare io, nel caso venga usato anche se consapevolmente, è cercare di “imparare” qualcosa di me che l’altro potrebbe far emergere. Ad esempio, il “come mai” ho accettato di essere usato. Quale “bisogno” o “paura” ho assecondato… Ecco, in questo modo, posso, dopo, scoprire qualcosa in più di me.

    • Certo ,questo esce esce re ed e’costruttivo x se e per chi ti sta vicino nel vero senso della parola

    • Crescere

    • Esatto… è per quello che avevo messo “uso l’altro”… solo come “specchio” per aumentare la conoscenza di me…

    • E’ un tema impegnativo, sto lavorando e non posso affrontarlo in modo serio

    • Comprendo Vincenzo… Quando vuoi lo possiamo continuare. Buona serata.

    • Buona serata a te

  22. Qualcuno riesce anche a far uscire il peggio di te che neanche conoscevi ….

  23. tutto può succedere,incontrando persone nuove!!

  24. O il peggio…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *