“Potrò, potrei, avrei potuto: sono le tappe della vita”

Posted on Giu 19, 2017 in Blog, Riflessivo | 42 comments

“Potrò, potrei, avrei potuto: sono le tappe della vita”

"Potrò, potrei, avrei potuto: sono le tappe della vita"

“Potrò, potrei, avrei potuto: sono le tappe della vita”

Spesso, drammaticamente vera!
E come possiamo evitare che un qualcosa si trasformi in un “avrei potuto”…
Talvolta ci possiamo ricordare di cosa ci ha “trattenuto” le altre volte che non ci siamo “lanciati” (è probabile che ce ne siano e che ce le ricordiamo bene…).
Quel “qualcosa” ci potrebbe far capire che “credenza negativa limitante” abbiamo (non valgo? Non Merito? Sono inferiore? ecc.) in quelle circostanze (e magari anche in altri settori).
Individuata la credenza possiamo iniziare a domandarci “chi me l’ha fatta credere?” (le credenze non sono verità…)
E da lì iniziare ad “Invertirla”…
Non in tutti casi sarà “agevole” o “fattibile”, ma si può provare.
Cosa ne pensate?
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

42 Comments

  1. penso sia parole da non porsi….. potrebbero farci star male…..vivere e pensare poco conta…..beato chhi riesce comunque….

    • Buongiorno Stefania. Vero, potrebbero far stare male, ma potrebbero essere anche quelle che “invertono” la tendenza…

    • non lo so…..resta tutto un mistero…. d’altronde la vita lo e’….. buona e serena giornata Franco

    • non lo so…..resta tutto un mistero…. d’altronde la vita lo e’….. buona e serena giornata Franco

    • Si… la vita in certe cose lo è ed è bello che sia così… In altre potrebbe valere la pena di “svelarlo”… Ma comprendo che non è sempre facile. Serena giornata anche a te Stefania.

  2. penso sia parole da non porsi….. potrebbero farci star male…..vivere e pensare poco conta…..beato chhi riesce comunque….

  3. Sono stata sempre motivata nel provare cose nuove, mettendo sempre in conto che avrei potuto fallire…Spesso ho fallito, ma almeno so di averci provato, e di non aver nessun rimpianto. Mi avrebbe fatto male di piu se avessi vissuto con il rimpianto, perche’ nonostante tutto prima di arrendermi .amo rompermi la testa..

  4. E’naturale succede a tutti in certi momenti della vita ma e’ un salto nella fantasia della nostra esistenza che non ci porta a niente di positivo.Di positivo ci può essere solo la presa di coscienza del nostro modo di essere e del trovare rimedi o alternative a qualche nostro difetto.La realtà e’ che posso vivere al meglio solo questo mio Oggi e cercare di farlo al meglio

    • Molto bello quello che scrivi Giuseppina. Implica una consapevolezza di quelle che sono le nostre risorse a disposizione… Buona giornata!

  5. X me è un lusso pensare cosa potevo o dovevo fare, faccio ciò che devo o posso mettendoci il meglio di me, ma zero rimpianti.

    • Perfetto Gigi! È proprio un sistema “corretto” per vivere bene ciò che affrontiamo. Il sapere che comunque ci sto mettendo il meglio di me stesso… è veramente importante. Grazie buona giornata!

    • grazie a te Franco e serena giornata

  6. I live
    I am
    I can

  7. È un emozione molto triste che si prova quando non ci si sente all’altezza , le credenze non sono verità assolute ma appunto discutibili , a volte per farmi coraggio penso io posso farlo , amarsi non è scontato ma si può incominciare a volersi un Po più bene in ogni momento , anche adesso può essere un buon momento , io posso amarmi , io voglio amarmi , lo scelgo .

    • Proprio vero… in qualsiasi momento possiamo “scegliere” di invertire una direzione Romix…

    • Già anche quando ci sembra non esserci altra strada , è sempre questione di scegliere , anche quando la scelta è sofferta , imparare a vivere felici è una scelta volontaria

    • Proprio quando la scelta è “sofferta” abbiamo molte probabilità che ci possa far “scoprire” qualcosa di noi stessi…

    • 😢vero condivido

  8. …venga dotto’!…venga dotto’!…venga a vede’ c’ha fatto, dottoooo’!!! ☺

  9. Effettivamente non sarebbe meglio se dicessimo posso e faccio…..lo sarebbe certamente

    • Eh sì Giusy! Sarebbero parole “magiche”! Con la giusta consapevolezza delle nostre risorse sono fantastiche… buona serata!!!

  10. Argomento interessantissimo!!! Potendo…non è solo un gerundio! …ma lascio aperto il post! …ora ci sono delle priorità! Grazie per la riflessione, Capitano!!!

  11. Avrei potuto, nessuno mi lo aveva impedito tutto per testa mia, perso gia passato la vita insegna. Posso, potrei, ci sto sempre giorno per giorno, un passettino a la volta con mie oggettivi, pero senza dimenticarmi di vivere,!!!!!!❤

  12. Sono parole che andrebbero eliminate..Io posso, io voglio, cosi si ragiona meglio, sono queste le persone che a me piacciono da morire, determinati..buona serata Franco

    • Eh si Maria… quelle parole sono estremamente pericolose ed in qualche modo anche “dannose” per noi… Buona serata anche a te!

  13. avrei potuto e come fa male doverlo ammettere

    • Ci credo… Possiamo fare in modo che non debba più essere “pronunciato”… Con la consapevolezza di “oggi” e con le nuove opportunità di “oggi”…

  14. Bellissima riflessione….!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *