“L’uomo crede più facilmente vero ciò che preferisce sia vero.” (Francis Bacon)

Posted on Ago 8, 2017 in Blog, Riflessivo | 10 comments

“L’uomo crede più facilmente vero ciò che preferisce sia vero.” (Francis Bacon)

L'uomo crede più facilmente vero ciò che preferisce sia verologo neutro

“L’uomo crede più facilmente vero ciò che preferisce sia vero.” (Francis Bacon)

…già…
Sembra banale… ma talvolta è proprio così…
È più “facile” poiché non comporta uno sforzo di “apertura” nella comprensione e nelle “possibilità”…
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

10 Comments

  1. Dolce pomeriggio Franco

  2. Una qualsiasi telecamera vede molto di più di un umano, perché non ha la capacità di obiettare, di giudicare e di interpretare.
    Bisogna osservarsi e cercare di pensare, parlare ed agire nel modo più corretto secondo la nostra coscienza, per iniziare a creare nel nostro animo una bellezza interiore, che ci faccia stare bene con noi stessi e con ciò che ci circonda.
    Secondo la “fisica quantistica” noi vediamo solamente ciò che crediamo sia possibile vedere, rispondendo cioè a degli schemi che sono dentro di noi a causa del condizionamento esterno. Quindi siamo costantemente limitati da quanto il nostro cervello ci fa vedere.
    Gli indiani d’America diversi secoli fa non riuscirono a vedere le navi di “Colombo”, semplicemente perché non erano a conoscenza della loro esistenza e non sapevano cosa fossero; non riuscivano a vederle perchè erano diverse da qualunque cosa avessero mai visto prima. Lo sciamano stesso non vide le navi, ma vide l’oceano increspato, e incuriosito si chiese quale fosse la causa di quel fenomeno. Stette sulla riva per molti giorni a guardare l’orizzonte e dopo un po’ riuscì a vedere le navi. Lo disse allora agli altri, e dato che tutti si fidavano di lui, anche loro riuscirono a vederle….. :)

    • Che bella Andrea! Non la conoscevo… Per quanto riguarda la “quantistica”… sono sempre rimasto “affascinato” dalla possibilità dell’osservato che diviene osservatore…

    • Il tuo counselor Dovremmo restare a bocca aperta, le aspettative dell’osservatore condizionano il fenomeno osservato ma a scuola oltre a non insegnartelo ti aiutano non capirlo.

    • no comment…

  3. Buon inizio settimana Franco!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *