“Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene” (Albert Einstein)

Posted on Nov 23, 2017 in Blog, Riflessivo | 46 comments

“Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene” (Albert Einstein)

“Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene" (Albert Einstein)

“Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l’hai capito abbastanza bene”
(Albert Einstein)

Che bella!!!!
In qualche modo ci ricorda l’importanza del linguaggio (ed in questo la PNL è fantastica) e dei vari livelli con cui spieghiamo un concetto…

Se riusciamo ad adeguare la nostra complessità di linguaggio alla capacità di comprensione di chi abbiamo davanti… allora possiamo veramente dire che quel concetto è proprio “nostro”!

La “cultura” che diventa in qualche modo “coltura”…
Buona giornata di parole “semplici”!

 

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

46 Comments

  1. Verissimo! !!!buongiornoooo

  2. Verissimo!Buongiorno Franco grazieee

  3. Verissimo

  4. Io aspetto il momento, per spiegare perche l’ ansia non mi conduce a niente!!!! Buon giovedi Franco!!!

  5. Più importante è consapevolezza dei concetti da dire.. di quello che vogliamo esprimere.. se i concetti sono veramente nostri.. la comunicazione si farà semplicissima.. e le parole rispecchieranno la comunicazione non verbale..
    Buongiorno Franco..

    • Bella l’introduzione anche del paraverbale Daniela! Eh si… tutto si amalgama al meglio per la comunicazione… Buongiorno!

  6. e…andiamo….anche incontro..a le incomprensioni..quando,non abbiamo..capito bene..o lo capiamo..a modo..nostro…

  7. Verissimo, buon giorno anche a te!

  8. Buongiorno Franco ! ☕☕☕☕☕☕☕☕☕☕

  9. L ho pensato spesso leggendo cose scritte da dotti letterati …parole difficili latinismi non rivolti alla comprensione di chiunque legga ..buona giornata a tutti !

    • Vero Monica… talvolta si rimane proprio al di fuori! Buona giornata anche a te.

  10. È verissimo, molte volte si legge così complicato che risulta di difficile comprensione…avvolte la cultura letteratura sono molto complicate a tal punto che: meglio meno cultura e più semplicita’nelle nostre espressioni .sicuramente si riesce a fare capire meglio ciò che intendiamo. Sappiamo tutti che fine hanno fatto le grandi menti, eccetto qualcuna “molto rara che ancora oggi molto comprensibile” le grandi menti la maggior parte sono diventate folli ,proprio per cercare di far capire senza riuscirci … buona giornata

    • Concordo Silvano… Ci sono certi “ambiti” in cui una certa terminologia è necessaria e comprensibile agli “addetti ai lavori”… ma in tantissime altre aree ne viene, forse, “abusata”… Grazie e buona giornata anche a te.

  11. Buona giornata a te!

  12. Ni…..non è detto…!!si può spiegare un concetto anche in maniera ” articolata” .valutando tutte le possibili sfumature o sfaccettature ……e questo non vuol dire che non l’abbiamo capito bene

    • Vero Antonella… dipende sempre dal “contesto” in cui lo usiamo… certi ambiti necessitano di terminologie specifiche “addetti ai lavori” ed è normale che sia così… ma in altri, il comunicare cosa “rappresenta” per noi ciò che abbiamo dentro potrebbe fare la “differenza”…

    • Certo…!…dipende….!

  13. Bellissimo questo post!…la nostra comprensione diventa quasi una “unità di misura”! Una pietra di paragone! Bello! “Cultura che diventa coltura”!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *