“Saprai di aver fatto la scelta giusta, quando sentirai la pace nel tuo cuore.” (Cit.)

Posted on Apr 28, 2019 in +100 Like FB, +200 Like FB, +300 Like FB, Blog, Motivazionale, Riflessivo | 2 comments

“Saprai di aver fatto la scelta giusta, quando sentirai la pace nel tuo cuore.” (Cit.)

“Saprai di aver fatto la scelta giusta, quando sentirai la pace nel tuo cuore.” (Cit.)

“Saprai di aver fatto la scelta giusta, quando sentirai la pace nel tuo cuore.” (Cit.)

Eccome!
È veramente una sensazione che ho avuto modo di sperimentare…
non molte volte, ma qualcuna sì…

Ed in quel momento è come se sentissi che tutto è “compiuto”… che sono esattamente dove devo essere e sto andando dove devo proprio andare…

Veramente una sensazione di “pace nel cuore”.
Pacifica giornata a tutti!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

2 Comments

  1. Questa opinione della citazione a mio avviso è una assoluta caxxata! I peggiori efferati crimini sono stati compiuti da personalità la cui coscienza era del tutto pacifica e soddisfatta. Le “scelte giuste” spesso e ‘volentieri’obbligano all’emersione di profondi conflitti interiori, pesando inesorabilmente sui nostro bisogno di pace e di condivisione, costringono alla presa di coscienza di una realtà sociale piena di incoerenze, assurdità e celate violenze. Forse per questo il Gesù di Nazaret diceva “non sono venuto a portare la pace ma a dividere”, ora credo di comprenderne il senso. Il sollievo della scelta “giusta” dura appena un attimo a cui segue il peso e il dolore di sapere che quella scelta causerà infinite separazioni, infiniti traumi, a meno di non divenire inumani rinnegando i propri bisogni più profondi di una famiglia, una terra alla quale appartenere.

    • Salve Sou, grazie della sua riflessione. Da quello che leggo mi sembra di capire che non possano esistere “scelte” pacifiche che possiamo fare, e che tutto porta inevitabilmente ad un “conflitto” (sia interno che esterno). Può darsi che nella sua esperienza di vita questo sia ciò che è successo, ma non mi sento di poterlo assumere a “regola” o “legge” generale di vita, ma comprendo il senso con il quale lo ha scritto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *