Il Serio ed il Frivolo

Posted on Lug 24, 2016 in Blog, Riflessivo | 104 comments

Il Serio ed il Frivolo

Ti amo disse lui

logo neutro

Il Serio ed il Frivolo!

logo neutro

E quale miglior coppia di tipi psicologici ci poteva stare meglio oggi?

logo neutro

Il Serio pensa che nella vita tutto sia importante.
Il Frivolo pensa che la vita non sia altro che distrazione.

Huao… che distanza tra i due!…

logo neutro

Il Serio non si permette alcuna decisione senza aver studiato ed esaminato al meglio la situazione (non si sa mai che possano esserci dei pericoli nascosti… con spiacevoli conseguenze ed implicazioni…). Ma una volta presa la decisione, utilizza tutte le proprie risorse ed energie per realizzarla al meglio e portarla a termine.
Quindi… su chi meglio di lui si può contare per realizzare un progetto? Si impegna, lavora sodo senza paura della fatica.
Il problema potrebbe essere l’alta considerazione che ha di sé… rendendolo un tantino antipatico agli altri specialmente quando li obbliga a dare molta importanza a ciò che fa.

logo neutro

Il Frivolo vive nel mondo dei balocchi! Tutto può essere usato per giocare e divertirsi… rischi e sfide comprese… Tanto c’è la dea bendata della fortuna che sistema tutto. Per impegnarsi in una attività deve provarci piacere e sentirsi libero (il termine “obbligo” non rientra nel suo vocabolario). Ed è uno spasso frequentarlo! Poiché si diverte è divertente anch’esso (affronta i problemi con leggerezza), prende la vita per il verso giusto (accontentandosi di poco e vivendo il presente) e non pretende niente dagli altri. Le sue azioni sono imprevedibili!
Il problema potrebbe essere che la sua leggerezza lo può portare anche a prendere in giro persone (talvolta ferendole senza renderse conto) e situazioni. Da qui la sua incostanza sugli impegni presi… troppo stancante… E se la dea bendata non lo aiuta, le sconfitte non sono poi molto accettate!

logo neutro

Vabbé… per oggi scelgo il Frivolo.
E da stasera farò entrare quella parte del Serio che non mi era sembrata per niente male… “una volta presa la decisione, utilizza tutte le proprie risorse ed energie per realizzarla al meglio e portarla a termine”

Buona giornata!

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

104 Comments

  1. Ma se Amo essere entrambi Frivolo è Serio come faccio a trovare l’equilibrio giusto?

    • Prendendo il meglio di tutti e due! Ed accettando veramente dentro di noi che talvolta non sia sempre possibile… Ma non per questo che sia sbagliato. L’importante è che sappiamo chi si sta muovendo! La consapevolezza è sempre importante…

    • la fai facile tu… Sono gli altri che quando sei frivolo ti dicono: come sei superficiale e quando diventi Serio ti dicono che sei una Rompi… C… E che non ridi più’ … Ok io lavoro sulla mia consapevolezza ed il resto del Mondo non sa’ neanche dove si trova…

    • Ma.. a noi del resto del mondo ci importa veramente qualcosa? È utile? Forse si, quando in qualche modo ci fa da specchio! Ecco… per la consapevolezza, “basterebbe” tornare a qualche “minuto” prima che ci facciano quelle accuse e domandarsi “quale è stato il mio atteggiamento in quel momento”? Forse il Frivolo aveva smesso di essere divertente e stava diventando incostante? O forse il Serio stava diventando un po’ troppo peso nel coinvolgere gli altri a dargli importanza?… Se ogni volta che accade, riusciamo a tornare con serenità e distacco a quel “minuto prima”, piano piano possiamo iniziare a capire meglio qualcosa di noi!

  2. e se provassimo ad essere Frivolamente Seri o Seriamente Frivoli?

    • Grande osservazione! Grazie Giuseppe!

    • Il tuo counselor Riconosco , per onestà intellettuale, che l’opzione del Frivolamente Serio è una conquista, che si può conseguire solo dopo un certo percorso e quando si ha la fortuna di prendere, almeno un poco, le distanze da problemi esistenziali pressanti: tipo difficoltà in ambito lavorativo, rapporti non ottimali con i propri capi, ecc.

    • Condivido

  3. Concordo pienamente con te. In quei casi diventa veramente una “conquista”.

  4. Sei forte!

  5. Caratterialmente io sarei una frivola perché odio le’ imposizioni “il devi fare” proprio è una parola che nel mio vocabolario proprio non esiste!!!!faccio quello che voglio e quando voglio…..questa è là mia natura…..(che amo follemente)….ovviamente quando ero più piccola là mia natura ribelle e indipendente non andava bene a nessuno ….perciò ti lascio immaginare le’ battaglie apocalittiche con mia madre in particolar modo….mi sono sentita x una vita sbagliata e cercavo di cambiare ma non riuscivo…..ora che sono più matura e ovviamente sto tutt’ora facendo il mio percorso come ben tu sai….e sono arrivata alla consapevolezza che là mia frivolezza è là cosa più bella che ci sia x’ il un certo senso vivo come un bambino però ci metto serietà nel vivere me’ stessa… Perché quando capisci e accetti chi sei tutto cambia frequenza e ciò che arriva è tutta esperienza x là tua evoluzione….

  6. Un serio frivolo !

  7. A volte vorrei essere più frivolo e meno serio…forse così riuscirei veramente a lasciarmi tutto alle spalle…

  8. Potrei…ma non credo nella dea bendata…

  9. Potremmo dire anche “riflessivo-impulsivo” o “iperattivo-pigro”…
    Io sono una Frivola con la testa sulle spalle … nel prendere una decisione sì valuto ma non troppo, che poi si rischia di rimanere incagliati nel pensare troppo! Io mi affido a me stessa e alle mie sensazioni…Non alla dea bendata…piuttosto al caro e unico universo
    Quindi potrei dire che sono …misticamente frivola!

  10. Nella vita quotidiana ci sono entrambi sia il frivolo che il serioso.

  11. Potrei essere entrambi non e sempre facile

  12. Democraticamente….Mi rivedo nelle parti buone di entrambe. A volte ho dovuto “scendere un po’ dal pero” perché ero troppo seria e non andava molto bene. Più che altro si resta solo, il che mi sembra la peggiore ipotesi. Altre volte, la frivolezza eccessiva ha accompagnato alcuni periodi della mia vita . Ma ci sta! Se sei in vacanza al mare vuoi fare il serio o il frivolo?? Frivola tutta la vita

  13. Molto interessante il confronto tra Serio e Frivolo come diversità di ottica x vivere e affrontare.le diverse problematiche e situazioni della vita. Penso che entrambi abbiamo qualcosa d’importante da imparare. Il serio a essere un pochino più flessibile con la sua rigidità e il Frivolo x essere più responsabile. Entrambi insieme possono essere bravi insegnanti di vita x le lezioni non imparate dietro i banchi della scuola!!!!

    • Concordo in pieno… il giusto mix dei due è fantastico! Grazie Alejandra. Buona giornata!

  14. Anche qui mi vedo in entrambi…
    Ma di solito non amo farmi tanti problemi… non perdo più tempo a scervellarmi… vada come vada, poi… si vedrà❤❤

  15. Sono uguale a Ale Zane Zanetti quindi nn mi ripeto ! :) grazie e buon sabato a tutti

  16. Né troppo dell’uno e neanche troppo l’altro. Ritengo giusto una via di mezzo a riuscirci..Namaste

  17. Bella serie! Grazie

  18. Io sarei entrambe le cose, troppa serita’ costante mi stanca, ci sono momenti in cui divento frivola, ed e’ bellissimo!! Sapere di poter gestire entrambi i lati..mi piace un sacco..essere troppo lineari un tutto, rende una persona molto noiosa.

    • Fantastico Maria!!!! È proprio bello poter scegliere cosa “essere”… Buon sabato!

  19. Grazie Franco che bella iniziativa!!!!

  20. La parola “frivolo” nn mi piace anke se faccio parte di questa categoria. La sostituirei con “spensierato”

  21. Bisogna essere frivolamente seri ma sempre con cuore!!! Tanto cuore e tante risate!!!!

  22. Ciao Franco, bello rileggere il mio commento, e ti dirò che lo confermo. In questo lasso di tempo mi sono trovata di fronte a chi si prende troppo sul serio, un serio puro: non è stato piacevole e dubito di ottenere risultati umani. È la durezza mentale di queste tipologie che blocca la fluidità di pensiero e di azioni.

    • Bello che “confermi” quel tuo stato “leggero” di tempo fa… Ed è anche vero che in presenza di persone che si prendono solo sul serio… il senso di “pesantezza” è veramente notevole… Ma questa è la “loro” storia…

  23. Se cerchiamo di trovare una via di mezzo .. dipende dalla circostanza ???

  24. Beh estremamente l’uno o estremamente l’altro non direi …lo dissi vado sempre in ogni cosa nel mezzo..dunque mezza pazzia del frivolo unita alla compostezza del serio…e quando la parte seria diventa troppo noiosa la frivola la sgrida affinché prenda la vita con sprint. A differenza quando quella frivola diventa eccessiva quella seria la mette in riga..piccolo esempio di simbiosi in me…..beh complicata franco…..forse direi…..ciaooo

    • Fantastiscissimissimo Giusy!!!! Soprattutto la leggerezza con cui fai il gioco delle parti!

    • Mi piace il tuo fantasticissimo…e la tua leggerezza…con cui hai definito il me……non credi sia complicato????

    • Leggerezza nel senso di riuscire a “sgridare” la parte “noiosa” a prendere più sprint e quando avviene anche il viceversa… Non so… mi hai trasmesso in quelle tue parole proprio un senso di allegria e di consapevolezza… ho interpretato male?

    • Noooo hai centrato. …dicevo io complicata da gestire questa simbiosi???risulta complicata una persona così questo mi chiedevo..ho la mia risposta..mi piaceva conoscere la tua..lo sai ho stima di te e delle tue idee

    • Assolutamente niente di complicato!!! Anzi, è una “tecnica” che si usa molto spesso in ambito di counseling proprio per fare “dialogare” tra sé due parti! Ed è per quello che ho messo il “fantasticassimo”! Perché riesci a farlo da sola in modo perfetto…

    • Graziiiee.allora…..contenta di riuscire a mediare il me…ciaooo franco

  25. Tutto per uno no ehh??? Amati solo tu!!!

  26. Io faccio la Seria della situazione in un mondo di Frivoli….
    Secondo me questa vignetta andrebbe capovolta!
    Buongiorno!

  27. Dopo un lungo periodo della mia vita Seriamente frivola oggi preferisco essere frivolamente seria

  28. Io mi amo ! ( non mi amerei)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *