La scelta…

Posted on Ott 6, 2016 in Blog, Riflessivo | 98 comments

La scelta…

La via d'uscita è dentro

logo neutro

La scelta

logo neutro
Molte volte ci troviamo a dover effettuare delle scelte.
Molte volte non diamo a tali scelte la rilevanza che possono effettivamente avere sulle nostre vite, sul nostro corpo, sulle nostre menti…
Quotidianamente, il nostro essere evolve in base ad una serie di opzioni che in automatico attiviamo.
Come in una sorta di percorso ad ostacoli, cerchiamo di effettuare le scelte sulla base delle nostre convinzioni, emozioni, spiritualità che fanno già parte del nostro sé.
Ma non sempre basta… non sempre è sufficiente perché talvolta ci troviamo a dover vivere in prima persona delle nuove emozioni, sensazioni che non albergavano in nessuna parte della nostra anima…
Ed allora non possiamo far altro che sperare, anche se inconsciamente, di fare la scelta giusta.
Non ci sono manuali a cui poter attingere per verificare, non esiste letteratura che ci possa alleviare dal peso della scelta. Quindi, tutto ciò che facciamo è… andare avanti, costruendo giorno dopo giorno il nostro destino, contribuendo all’incisione a fuoco della nostra anima, spezzando catene per spostarsi sempre più al largo dei nostri confini conosciuti.
Giorno dopo giorno, una banale, semplicissima, innocua scelta, può contribuire a modificare la nostra anima…
A volte entriamo in un vortice dove il cono d’ombra sembra rischiarato soltanto dalle fiamme del peccato sino a farle divenire l’unica fonte di luce possibile, l’unica fonte di luce esistente.
E continuiamo ad effettuare scelte, davanti a bivi ormai viziati dalla scelta iniziale. Come in un labirinto di specchi, continuiamo ad addentrarci verso il centro, dove non esiste uscita, dove la luce sembra diventare sempre più forte, sempre più indispensabile… dove il reale e l’irreale si mescolano e si fondono nel cervello dando vita a qualcosa che a volte la mente stessa stenta a riconoscere e ad accettare. Tutto diviene una realtà apparente, come un filtro che deforma e modifica ciò che vediamo.
Prima era emozione, poi passione, poi adrenalina, poi droga e poi… l’assuefazione…
Pensiamo che sia tornata l’emozione, la stabilità… ma in realtà è sempre droga per l’anima, cibo avariato al sapore di crema.
Diventiamo involontariamente il Caronte che accompagna l’anima, avvolgendola in una fredda coperta di bugie.
Che tristezza in quel momento accorgersi che il vincolo del peccato, l’ombra, è più forte di quello dell’amore.
“… è facile lasciarsi catturare e sedurre dal fascino del mistero, da tutto ciò che non ha un contorno definito e potrebbe essere qualsiasi cosa”.
Tutto assume una distorsione sino a quando non si crede che il peccato è continua evoluzione, mentre l’amore è involuzione… Guardare negli occhi la persona che si crede di amare e vederli diversi dai propri… vedere l’innocenza mentre si continua a a stare nell’ombra… non riuscendo più a cambiare… compiacendosi di nutrirsi d’anime come gli spiriti all’inferno…
Invocare a nostra discolpa una morale che è solamente nostra… una morale che ci faccia sopravvivere ubbidendo a leggi scoperte dentro di noi, minime, inventate, solo nostre… Illudendosi che la persona disamorata sia la più potente…
Ma non è vero che non possiamo infrangere quel gioco di specchi, non è vero che non possiamo far tornare a splendere la Luce, non è vero che non esiste niente su cui attingere per verificare. Esistiamo noi e la nostra voglia di Verità. Esistiamo noi con il nostro bene dietro al male. Esistiamo noi con le altre anime accanto che possono tenderci la mano per rientrare in porto.
Ed è nel momento di possibile non ritorno, nel momento in cui il baratro assume sempre di più il fascino per un ultimo salto nel vuoto, nel momento in cui sentiamo che le nostre braccia non potrebbero più riportarci a riva che… possiamo fare nuovamente una scelta. Quella veramente importante e definitiva. Quella che assegna un senso alla nostra esistenza. Quella che romperà quel labirinto di specchi. Quella che ci riporterà alla luce… Quella che ci farà essere splendidi come solo chi viene da lontano, ed ha visto molto, può esserlo.

logo neutro

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

98 Comments

  1. Bellissima Franco, questa merita una riflessione più approfondita prima di commentare..ora ho solo una lacrima pronta a scendere..

  2. Oggi siamo andati molto in fondo . Tanta roba! Grazie .

  3. Grazie grazie grazie….ho chiesto una risposta e mi imbatto in questo post ed è subito luce

    • Grazie a te Silvana! Felicissimo di esserti potuto essere specchio dove poterti riflettere…

  4. bellissima..

  5. Grazie per tutto il conoscenza profondo tu condivido con noi
    Franco Arezzo

  6. Grazie a te!

  7. Carmen…..

  8. Grazie a te Marina!…

  9. GRAZIE!!!♡

  10. Quella forza che ci riporterà alla luce la troviamo dentro di noi

  11. Grazie cugi

  12. Come non concordare con questa bella e profonda riflessione??? Complimenti Franco..♡

    • Grazie Rita! Questa riflessione è un pezzetto del mio cammino… forse è il momento del big bang iniziale… da lì si sono aperti tanti nuovi orizzonti… che conosci anche te!

    • Si…ogni nuovo inizio è sempre la conclusione di un ciclo della propria vita che si è portato a termine. ..
      E chi meglio di noi sa vedere orizzonti li dove i più vedono solo confini?
      Abbiamo un ruolo importante in questa vita, in primis verso noi stessi e poi verso gli altri..

  13. Meraviglia pura per l’anima, Franco, come si fa a commentare? Ora porto nel cuore quanto ci hai donato, lo ascolto e… Vediamo. Grazie, è Amore puro ❤❤❤

  14. Come x magia un luce si fa strada… si elfetto, il baratro non è altro che il limite di un imminente rinascita, la fenice rinasce e le piume sono più belle che mai. Grande☺ mi ci son rivista dentro … ma me è servito più di baratro, molti tunnel, la droga, l abbandono, la malattia, la più totale solitudine… per accorgermi che dovevo invertire la marcia ed entrare in ME. Da li, uno scalino dopo l altro l LUCE✨✨ Grazieeeeee Grazieeeeee Grazieeeeee

  15. Son sempre più convinto, più che scelte, sono conseguenze, in funzione delle emozioni che viviamo dentro. ..

    • Per quella che è la mia esperienza (e sottolineo “mia”) sono sempre delle scelte che facciamo in base a quelle che sono le nostre risorse in quel momento. Grazie Sergio della tua condivisione. Buon pomeriggio.

  16. Emozioni che possono attraversarci, accrescerci soltanto dopo l’acquisizione della consapevolezza… Grazie

    • Proprio così Manu…. dopo l’acquisizione della consapevolezza… Un po’ come in Matrix… Pillola rossa o pillola blu?… Grazie e buona serata!

    • Grazie a te x la condivisione un abbraccio!!!

  17. Notevole ser, per avere sempre una via di fuga, consiglio porte girevoli

  18. He si tutto he un labirinto, fino che trovi quella uscita, ci sono tanti specchi, che di colpo credi di non trovare la strada, lunga, faticosa, pero ci metto mio amore, con tutto mio essere, he dura Franco!!! Desidero vedere quella luce!!! Non so quanto tempo ancora, ce la faro!!! buona serata Franco!!!

    • Ed è proprio importante arrivare a vederla Paula! Buona serata anche a te.

  19. Bella….fa pensare…….rubo

  20. Molto bella

  21. Bisognerebbe fare agli altri ciò che fanno a noi

    • Se intendi una “ritorsione”, non mi trovi molto in accordo Mirko… qualsiasi cosa che inneschiamo come spirale potrebbe essere comunque, per prima cosa, negativa per noi… Senza entrare in ambienti “etici”, ma solo su quello che noi possiamo provare.

    • si lo so. ripagarli della stessa moneta anche mettendo dei paletti o come si dice in gergo informatico. metterli a sedere con i fatti

    • quello che può essere importante è non farsi “governare” dalle emozioni negative… ma cercare di portarle nel positivo.

    • “trasforma la tristezza in rabbia e le lacrime in sorrisi”. cit.

  22. Meravigliosa…

  23. Grazie ❤

  24. Rileggo adesso con consapevolezza..
    Di quello che è questa tua riflessione.. di quello che ha rappresentato per me leggerla.
    Leggerla un anno fa.. leggerla quando me l’hai inviata a maggio.. leggerla adesso.. ed ogni volta un significato diverso.. un raggiungere un risultato. Ogni volta che la leggo capisco una cosa in più. Quanto è bella!!
    La scelta.. quella che romperà lo specchio.. grazie Franco.

  25. Bellissima e profonda riflessione grazie

  26. Veramente Bella

  27. La nostra origine divina viene offuscata dalle illusioni del mondo. Questa consapevolezza ci può riportare a QUELLA……..

  28. Che dirti se no Grazie Franco,per questo meraviglioso messaggio spunto di riflessione e crescita!

  29. Grazie di cuore!

  30. È già scritto tutto…e desidero solo confernare che, “il nostro stato d’animo” influisce sulle nostre scelte in maniera esponenziale! Il potere delle “decisioni” assume un ruolo determinante nella nostra vita! Penso spesso a cosa ne sarebbe stato di me se non avessi fatto la scelta di optare per un ospedale, anziché un altro! È solo un esempio…ma se in quel momento non fossi stata in una fase di “inizio rinascita” o desiderio di rinascere, probabilmente avrei preferito rimanere in una ” discutibile zona confort”…un confort solo apparente, mentre brancolavo tra mille incertezze, nervosismi, difficiltà, dissidi, disagi…e l’apprendimento di avere una malattia…una malattia da cui non si guarisce. Iniziando a dissipare le mie incombenti ombre, incertezze, indecisioni…paure!…ha iniziato a farsi largo e sempre con maggior determinazione l’annullamento del negativo per fare spazio ad un coraggio e positività che da tempo avevo dimenticato! Confermo!…la via d’uscita era dentro…era dentro di me!!! E ne sono uscita…eccomi!!!❤

    • Bellissimo… Cosa aggiungere Marina?… Solo un “bentornata a te”… con tutto quello che sai che c’è dietro…

    • Grazie! Coscente e consapevole del mio passato, tanto quanto della mia presente “integrità”!🎀

  31. Me dificile esprimere, in lingua italiana quello che voglio dire, solo dirti Franco se oggi sono qui per la mia forza, vedere il latto positivo di la vita, con tanti cambiamenti in poco tempo, cominciare una vita nuova gia con certa eta, pero devo dire grazie FRANCO, per darmi quella alegria di andare avanti ogni giorno. La vita mi da tanto!!! Quando he sucesso tanti eventi, mi sono chiesta gia he tutto a posto invece continuo a lottare, pero la forza ce!!!

  32. Paradosso efficacissimo e veritiero!

  33. Sai Franco, avevo risposto a questo tuo post, ma rileggendolo comprendo che commentare il “tutto” che hai descritto, è impossibile. L’unico commento è: so quale sia la mia scelta finale, ma temo che il percorso sia ancora lungo, è pieno di “specchi” grazie per questa lezione sull’anima ❤️❤️

  34. Quando la troviamo è inaspettatamente una forza imponente…. dobbiamo solo cercare di ricordare cosa abbiamo ottenuto…!

    • È veramente importante il tenerlo sempre “vivo” dentro di noi Sabrina…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *