“Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei.” (Paulo Coelho)

Posted on Mar 31, 2017 in Blog, Riflessivo | 27 comments

“Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei.” (Paulo Coelho)

"Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei." (Paulo Coelho)

“Non permettere alle tue ferite di trasformarti in qualcuno che non sei.” (Paulo Coelho)

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

27 Comments

  1. L ho permesso in passato. Adesso sto tornando al mio centro. Buona serata Franco

  2. Temo faccia parte di quelle conseguenze quasi inevitabili

    • Vero Barbara… quello che mi domandavo quando l’ho letta è quanto “potere” ho sul “lasciare andare”… Il risentito emozionale può essere un qualcosa al quale aggrapparsi per “giustificare” un qualcosa. Forse, il problema potrebbe emergere quando quel “risentito” rimane l’unico scopo nostro…

    • Dipende da quanto equilibrio sei riuscito a trovare

    • Certo… È sempre una questione di equilibrio e consapevolezza dell’equilibrio stesso… Ed è bello poterne parlare così!

    • Anche se alla fine diventa una questione di sopravvivenza

    • Vero…

    • Purtroppo

  3. …..Maiiiiiiiiii. ….

  4. Giusto

  5. Lo scorso venerdi’, il mio medico medicando le mie ferite,.ha esclamato: “…ma ti hanno fatto un capolavoro!!!” Grande!!! Se pensiamo, caro Capitano, a come stavo quando presi quella saggia decisione di andare…dove sai…e di quanto coraggio ebbi nel deciderlo, e’ davvero incredibile pensare a come tutto si sia svolto poi, quasi “magicamente” e con eccellente positivita’!!! Certo, qui si parla di ferite di altro tipo…che a me di sicuro non sono mancate e riconosco che spesso, i nostri dolori ed affanni ci trasformano, modificando in negativo le “eccellenze” che abbiamo in noi. Questo post merita un’attenzione particolare…quando stiamo male, infatti, oppure in preda all’ansia ed alla paura, varrebbe la pena chiederci: “…ma perche’ sto’ cosi’ male?”…le risposte, una ad una, arrivano!!!

    • Si… arrivano una ad una… mi permetto di farti notare una cosa. Anche se nella frase si possono intendere altre ferite, forse anche le tue ferite del post intervento potevano “trasformarti” se non avessi fatto tutto quello che hai fatto. Quindi, il merito è tutto tuo!

    • …e tuo, Capitano!!!👏👏👏👏👏👏👏

  6. Mai

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *