“Non abbiamo la possibilità di cambiare molte cose che la vita ci mette davanti, ma possiamo scegliere come affrontarle, quanto farci influenzare da esse… e quanto lasciare che ci trasformino dentro.” (Kate Kann)

Posted on Apr 10, 2017 in Blog, Motivazionale, Riflessivo | 33 comments

“Non abbiamo la possibilità di cambiare molte cose che la vita ci mette davanti, ma possiamo scegliere come affrontarle, quanto farci influenzare da esse… e quanto lasciare che ci trasformino dentro.” (Kate Kann)

"Non abbiamo la possibilità di cambiare molte cose che la vita ci mette davanti, ma possiamo scegliere come affrontarle, quanto farci influenzare da esse... e quanto lasciare che ci trasformino dentro." (Kate Kann)

Questa immagine mi ha colpito molto…
Ho fatto una ricerca in rete e sembra che la frase integrale sia la seguente:

“Non abbiamo la possibilità di cambiare molte cose che la vita ci mette davanti, ma possiamo scegliere come affrontarle, quanto farci influenzare da esse… e quanto lasciare che ci trasformino dentro.”
(Kate Kann)

Mi è venuto in mente un racconto di Thich Nhat Hanh sulla consapevolezza di quello che stiamo facendo… e sono andato a ricercarlo.
Buona lettura e buona giornata!

La tazza nelle mani
Negli Stati Uniti ho un caro amico che si chiama Jim Forest. Quando l’ho conosciuto, otto anni fa, era un attivista della Catholic Peace Fellowship. Lo scorso inverno mi è venuto a trovare. Di solito lavo i piatti dopo il pasto serale, prima di sedermi a bere una tazza di tè in compagnia. Una sera, Jim mi chiese se poteva lavarli lui. Gli dissi: “Fai pure, ma se lavi i piatti devi sapere come si fa”. E lui: “Ma dài, ti pare che non so lavare i piatti?” . Risposi: “Ci sono due modi di lavare i piatti. Il primo è lavare i piatti per avere piatti puliti, il secondo è lavare i piatti per lavare i piatti”. Jim mi sorrise e disse: “Scelgo il secondo: lavare i piatti per lavare i piatti”. E da allora Jim sa come si lavano i piatti. Gli passai le consegne per un’intera settimana. Se mentre laviamo i piatti pensiamo solo alla tazza di tè che ci aspetta e ci affrettiamo a toglierli di mezzo come se fossero una seccatura, non stiamo ‘lavando i piatti per lavare i piatti’. Direi di più, in quel momento non siamo vivi. Questo perché, mentre siamo davanti al lavandino, siamo assolutamente incapaci di accorgerci del miracolo della vita. Se non sappiamo lavare i piatti, è probabile che non riusciremo nemmeno a bere la nostra tazza di tè. Mentre beviamo il tè, non faremo che pensare ad altre cose, accorgendoci a stento della tazza che teniamo fra le mani. Così ci facciamo risucchiare dal futuro, incapaci di vivere veramente un solo minuto della nostra vita.

Qui la versione integrale:
http://www.canonepali.net/…/lavare-i-piatti-per-lavare-i-pi…

 

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

33 Comments

  1. Io voglio imparare…solo che dimentico tutto….malattia senile? OHIBÒ…CHE TRAGEDIA..ME TAPINO

    • Ciao Maria! Forse è solo un problema legato al “metodo” che non può più essere lo stesso di quando andavamo a scuola! Cosa ne pensi?

    • Si Franco…la memoria è sempre stata una tragedia per me…imparo imparo…il metodo giusto…ho letto libri di psicologia sottoforma di favola…incamerati …una vera e propria analisi. ..

    • Ecco, quello può essere un metodo!

    • L’importante è che tutto abbia una morale..una crescita interiore. .un rafforzamento di auto crescita. .del non stagnarsi in acque torbide…bensì un rinnovamento come l’onda del mare che porta via il vecchio e riporta il nuovo…Bella sta cosa dell’onda…mi sono piaciuta…quasi poetica😀

    • Sii!!!!

    • Non vedo l’adesivo cmnq siiiiii👍

    • Snoopy felice!

    • Ma perché non vedo più i miei amati Snoopy. .SING

    • Mi spiace!…

    • Non fa niente…tanto hai detto che mi regali uno …spero solo che vada d’accordo con MR OIZO….sai com’è. ..e’ talmente egocentrico…due forti personalità 😊

    • Certo che si! Dopo un pochino saranno inseparabili!

    • Speriamo bene…ci vuole una pazienza con queste Stars 😀

    • Sisisisisisisi!… Vero!

    • Grande Franco. ..che mi asseconda e gioca un po con me…Tornando al nostro archivio mentale…nessuno di voi si ricorda quella pubblicita di carosello.C’era un uomo piccolo di statura che camminava dietro ad un altro piu alto sincronizzato con gli stessi movimenti.Mi vengono in mente queste cose….booooo…

    • Certo che me lo ricordo! Era simpaticissimo!

    • Davvero😊quale era la pubblicità..io ricordo solo quell’immagine…di che trattava?..vorrei cercarla

    • Maria si trattava della pubblicità del vino folonari.. ti ho mandato.un video sul tuo profilo.. se riesco lo metto anche qui..cosi lo vede anche Franco!

    • Grazissimo Daniela😊😊😊

    • Si!!! Era quella!

    • 1c0 per Daniela …Franco😀

    • Grande Daniela!!!

    • SIAMO DONNE..OLTRE LE GAMBE C’È DI PIÙ 😊🎵

    • Maria se dovessi fare affidamento sulle mie gambe starei lustra… le ho corte!!!

    • Ma corrono ..ho visto la foto con il tuo cane….sei una bella persona …dolce è positiva. ..di quelle donne che non mi spaventano…..molte donne mi spaventano. .

  2. Mi piace quando penso di non sapere nulla ed improvvisamente si apre un cassettino della memoria e quel nulla salta fuori… quando viene spontaneo fare qualcosa perché hai osservato, ascoltato.. mi sorprendo ogni volta..

    • Huao!… sai che è proprio bella come riflessione Daniela? È proprio così… possiamo aver imparato anche “solo” guardando… Grazie e buona serata!

    • Buona serata a te Franco!

  3. Questa la condivido …..è come la penso anch’io

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *