“Dite al Leone e alla gazzella che intanto si avviino loro.”

Posted on Mag 3, 2017 in Blog, Motivazionale | 69 comments

“Dite al Leone e alla gazzella che intanto si avviino loro.”

"Dite al Leone e alla gazzella che intanto si avviino loro."

“Ogni mattina in Africa, una gazzella si sveglia, sa che deve correre più in fretta del leone o verrà uccisa.
Ogni mattina in Africa, una leonessa si sveglia, sa che deve correre più della gazzella, o morirà di fame.
Quando il sole sorge, non importa se sei un leone o una gazzella: l’importante è che cominci a correre.”

In realtà, sia la gazzella che la leonessa dovranno utilizzare quattro costanti:

1. Ce la metto tutta.

La leonessa userà tutte le sue forze per prendere la gazzella e la gazzella userà tutte le sue forze per riuscire sopravvivere.

2. Tutto o niente.

La leonessa vuole prendere la gazzella e non accetta o il ciuffo o la coda. Vuole tutta la gazzella.
La gazzella vuole vivere e non vuole rischiare assolutamente di rimanere ferita o di rischiare la morte.

3. Voglio assolutamente riuscire

La leonessa e la gazzella useranno tutta la loro concentrazione, determinazione e volontà per questo obiettivo. Non c’è niente di più importante di questo obiettivo. Tutto il resto andrà in secondo piano.

4. Lavora nella realtà

Se la gazzella ha tre zampe, corre lo stesso usando le prime tre costanti. Non è che pensa di dire alla leonessa “Oh… oggi ho solo tre zampe e non posso correre… quindi rimandiamo ad un altro momento”.
Oppure la leonessa che dice alla gazzella “scusa gazzella, oggi non mi sento molto bene, non è che potresti correre più piano?”
E nessuno dei due si lamenta.
Perché gli animali non si lamentano…
Quindi, io non mi lamento del fatto che ce la metterò tutta o del fatto che il mio obiettivo è proprio quello che voglio.
Non mi lamento che dovrò usare tutte le mie forze e che non sono al 100% di come dovrei essere.
Ma sono al 100% di quello che sono oggi.
Ed è quello che è giusto che sia.

(riflessioni tratte dalla scuola di counseling Il Cerchio dell’Esperienza)

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

69 Comments

  1. Ecco.. Esattamente così!

  2. Buongiorno Franco.

  3. Buongiorno!.. morale della favola, mai lamentarsi, dare il meglio di se sempre e cmq..Noi pero’ siamo esseri umani, e’ come tale tendiamo a lamentarci, a provare sconforto, a provare sentimenti contrastanti che non sempre ci spingono a dare il meglio di noi..gli animali agiscono per istinto, noi per razionalita’,e questo forse che ci frega, il troppo pensare, ci rende schiavi..Ma questo e’ solo un mio pensiero!

    • Ed è così Maria… noi abbiamo il pensiero che molte volte tende a bloccarci a causa di tante esperienze passate. Ed è proprio su quello che possiamo cercare di invertirlo prendendo come spunti anche queste riflessioni… perché comunque cerchiamo di fare sempre il meglio con le risorse che abbiamo in quel momento…. grazie e buona giornata!

  4. …concordo……!

    • Grazie! È importante sapere che posso dare sempre il meglio delle mie risorse… senza dovermi sentire in “colpa” se non sono al top…

  5. Sono semplici ma efficaci riflessioni Grazie

    • Grazie Rita! In effetti molte volte possono bastare veramente poche indicazioni per ricordarsi che possiamo usare al meglio le nostre risorse. Buona giornata.

  6. Tutto semplice essere se stessi, dove andrai a finire a volte non si sa, lo importante mettere il 100%, in ogni giorno!!!

    • Bello Paula! Proprio così… il 100% di quello che possiamo ogni giorno! Buon “giorno”!

  7. A volte mi sveglio “gazzella”, altre “leonessa”…ma la costante e’ l’amore e l’entusiasmo che metto in tutto cio’ che faccio…e non importa se, da leonessa, qualche volta non riesco a mangiare. La cosa piu’ importante, per me, e’, da brava gazzella, riuscire ad evitare i pericoli ed ulteriori sofferenze. Adoro il running!!!Buona giornata!

  8. Mi piace il punto due.. la leonessa vuole la gazzella.. sa che può farcela e non si accontenta.. non il ciuffo.. la gazzella!!
    La gazzella vuole vivere… e non vuole essere ferita.. non accetta la sconfitta.. deve correre!!
    In entrambi i casi leonessa e gazzella sono consapevoli.. sanno cosa vogliono..
    Chi mi sento stamani??
    Devo decidere…

  9. Guarda sempre avanti. .un bel respiro. .. e vai <3

    • Huao!… grande energia nelle tue parole Graziella! Ed è proprio così… un bel respiro e via!

  10. Grazie ❤

  11. Questa mi piace, grazie ,buona domenica a tutti !

  12. Avanti tuttaaaaaaa!!!!!
    Barcollo ma non MOLLO

  13. Non so se commentare il tuo post o la vignetta​ di Snoopy. Diciamo che da qualche giorno preferirei che loro si avviassero

  14. L’insegnamento è prezioso ma purtroppo la vita di entrambi gli esseri è dura e cruenta.La gazzella prima o poi finirà dilaniata ( nn solo se corre piano ma basta una malattia o la vecchiaia x renderla facile preda) … è cibo x i predatori. La leonessa dal canto suo deve uccidere x mangiare e se nn riesce a farlo muovere di fame. Se fossi stata Dio avrei creato un sistema vitale meno crudele e terribile.( Anche noi ammazziamo esseri splendidi ed innocenti x nutrirci…e la carne mi piace oltre che necessaria.) Se fossimo stati creati tutti vegetariani, x esempio… che vita migliore sarebbe stata x tutti i viventi, realmente basata sull’amore e nn sulla competizione e la forza.La natura è sia madre che terribile matrigna. Questa​ realtà è x me profondamente ingiusta e dolorosa, un orribile sacrificio.

    • Vero Carmen… ma se vogliamo estendere il concetto, la vita può essere dura per tutti… È una cosa giusta? Forse no… ma siamo in questo mondo dove esistono delle “regole”…. quello che possiamo fare è di essere noi che contribuiamo, per quello che è possibile, ad un “pezzettino” di “angolo” migliore… c’è chi lo fa nel volontariato, chi nel l’assistenza… magari utilizzando proprio quegli “insegnamenti”…. dare sempre il massimo per quello che possiamo… ma capisco bene l’amore che metti nel tuo commento… grazie…

    • Si, grazie…hai ragione. Ma la realtà è difficile da accettare molto spesso e ci sto lavorando…x ora con scarso risultato.Sono proprio queste regole del gioco che nn condivido… questo è il problema, visto che cmq esistono e sono tali indipendentemente da me.

    • Vero Carmen… sono indipendenti da noi…

    • Questo è il mio problema principale…oltre alla salute fisica. Confido di riuscire un giorno ad accettare la vita così come essa è… Anche con tutte le regole che proprio nn condivido. Prima ci riuscirò e meglio sarà…😉

    • Comprendo bene quello che scrivi. Magari lo possiamo approfondire in privato.

    • La mia psicologa dice sempre che qualsiasi cosa accada dobbiamo continuare a giocare al gioco della vita e nn ritirarci . Le regole e i fatti sono un dato di realtà che se affrontiamo anche interiormente nn ci trovano vittime passive ma protagonisti di noi stessi. Davvero nn riesco a comprendere come fare ad accettare certe cose che mi sono accadute o che accadono ad altri… vedremo.❤

  15. Grazie tante, Carmen Besana!!!!❤

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *