“Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene. Quando sei stato ascoltato ed udito, sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo ed andare avanti.” (Carl Rogers)

Posted on Ott 4, 2017 in Blog, Riflessivo | 64 comments

“Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene. Quando sei stato ascoltato ed udito, sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo ed andare avanti.” (Carl Rogers)

Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti (Carl Rogers)

“Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene. Quando sei stato ascoltato ed udito, sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo ed andare avanti.” (Carl Rogers)

Poi continua…

“E’ sorprendente il modo in cui problemi che sembravano insolubili diventano risolvibili quando qualcuno ascolta. Quando si viene ascoltati ed intesi, situazioni confuse che sembravano irrimediabili si trasformano in ruscelli che scorrono relativamente limpidi.”

Carl Rogers

Carl Rogers

Ed è veramente così…

Si percepisce dentro una sensazione di leggerezza sino a poco prima quasi incredibile…

Buona giornata di ascolto “vero” o di essere ascoltati “veramente”.

Segui i nuovi commenti su FaceBook!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

64 Comments

  1. È molto difficile trovare una persona che ascolti senza giudicare .

  2. Magari qualcuno a ascoltasse! !! Felice giornata Franco!☕☕☕

  3. Essere ascoltati e non giudicati.. una sensazione bellissima… e la leggerezza con la quale possiamo parlare diventa sublime…
    Buongiorno Franco!

  4. Buongiorno. Buona giornata.

  5. Mi capita spesso con con le amiche più più care. Confermo!

  6. …una rarità.

    • Vero Barbara… non ce ne sono a “mazzi”… però è bello sentirlo quando lo si prova… Buongiorno!

    • Buongiorno Franco 😊

  7. Difficile…ma fortunatamente ne ho di amiche così… ed è importantissimo averne! Spero anche di esserlo per loro…anzi…credo di sì…
    Buona giornata!

    • Che bello Sabrina… Ed anche la reciprocità è veramente importante… Buona giornata!

  8. Molto bella…devo ancora imparare…

  9. Una bellissima sensazione…e la certezza di non aver vanificato il tuo “parlare”…ma ciò che più mi ha colpita è: “senza prendersi la responsabilità per te”. Perchè le “responsabilità” sono solo tue…puoi trovare un “supporto”, un “conforto”…ma le responsabilità sono e restano le tue…senza sconti! Sì, percepiamo quindi il nostro mondo in modo nuovo e…andiamo avanti!…con gioia! Buongiorno, buon lavoro…e “buon ascolto”, Capitano!

  10. Con la psicologia tutto si può……..

  11. È sufficente che rispetti ciò che sei

  12. Buona giornata e auguri!

  13. Saper ascoltare è un’arte che si dovrebbe insegare ai nostri figli fin da piccoli. Quante volte ci è capitato di condividere un avvenimento, per noi importante, a una persona che non solo non l’ha saputo apprezzare, ma, mentre tu le parlavi ti accorgevi che era già palesemente rivolta col pensiero altrove. Quante volte, poi, ci è capitato di interrompere, volutamente, il racconto che stavamo facendo, per scoprire che il nostro “ascoltatore” non se ne è nemmeno accorto/a e ha iniziato a parlare d’altro con grande disinvoltura? Quante volte ci siamo pentiti di esserci aperti con persone che non meritavano la nostra fiducia? Questo è solo un aspetto, potrei continuare ancora a descrivere altri aspetti, ma credo che tutti noi sappiamo benissimo di cosa stiamo parlando. Buona giornata a tutti e buon onomastico a te Franco.

    • Tremendamente e dolorosamente vero quello che scrivi Rosa… Ed in quei momenti possiamo sperimentare la “solitudine” anche non da soli… È proprio importante il saper ascoltare e l’esserci… e sarebbe veramente bello poterlo sviluppare sin da piccoli… Grazie! Buona giornata anche a te.

  14. Sai Franco, essere ascoltati he un gioiello, di persone speciale a volte non viene subito percepito con il tempo sono consapevole ce stato, pero devo dire sono persone con tanta sensibilita, come io do mio orecchio alla sofferenza, allegrie. Pero bisogna soffermare per ascoltare, essere ascoltati!!!!❤ per una vita cosi frenetica!!! Buon mercoledi Franco!!!

    • Vero Paula… occorre la volontà di soffermarsi… buon mercoledì anche a te!

  15. Buona giornata

  16. Per fortuna ci sono ancora queste persone poche ma ci sono <3

  17. Pure quando siamo noi a farlo ci sentiamo tremendamente bene ,amore attrae amore ❤

  18. Vero

  19. Non è da tutti e non per tutti ma è… fantastico! Sentirsi liberi di ascoltare, liberi di parlare…è estremamente liberatorio e costruttivo, qualunque sia la nostra posizione. Notte …grande Franco

  20. Al giorno d’oggi è sempre più raro trovare persone che sappiano ascoltare e soprattutto che sappiano dedicare del tempo all’ascolto assertivo! Ma, se inciampi in uno di quei rari casi, beh… allora il senso di pace e serenità interiore diventa quasi incontenibile! Ti senti LIBERO di poterti esprimere, senza freni e senza condizionamenti…ti senti leggero. Ti rendi conto che di tutti i tuoi “problemi” sei solo tu l’artefice e, se il tuo interlocutore riesce a farti vedere la cosa da un’altra prospettiva… allora ti accorgerai che la soluzione ce l’avevi già a portata di mano!

    • Proprio così Daniela! Ed è il “miracolo” che avviene tutte le volte quando scopri che le risorse erano già dentro di te… solo che in quel momento erano solo bloccate…

    • È una sensazione davvero meravigliosa! 😉

  21. Ci sono persone che ascoltano stando in silenzio per tutto il tempo di un discorso ma per esperienza personale ho anche capito che ascoltare non è solo stare in silenzio e dare risposte neutrali alla situazione ma fondamentale è l’empatia. A me mancava proprio questo, sentirmi accolta e capita e quindi ascoltata nella parte più profonda di me. Ad oggi si tende ad ascoltare ma rimanendo in superficie, senza impegnarsi davvero ad ascoltare l’altro nelle sue paure e fragilità. Credo che ascolto sia anche questo, non solo lunghi silenzi ma la capacità di un dialogo costruttivo ed empatico che possa permettere all’altro di sentirsi capito. Oggi è davvero raro trovare questo tipo di comunicazione!

    • Concordo in pieno Valentina… ed è anche fondamentale che sia “empatia” e non “simpatia”… È uno dei modi più “intensi” per ascoltare ed accogliere veramente una persona… Grazie e buona domenica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *