“Il bambino che eri non si vergogni dell’adulto che sei” (Antoine de Saint-Exupéry)

Posted on Ott 25, 2017 in Blog, Riflessivo | 53 comments

“Il bambino che eri non si vergogni dell’adulto che sei” (Antoine de Saint-Exupéry)

“Il bambino che eri non si vergogni dell’adulto che sei” (Antoine de Saint-Exupéry)

“Il bambino che eri non si vergogni dell’adulto che sei”
(Antoine de Saint-Exupéry)

Antoine de Saint-Exupéry

Antoine de Saint-Exupéry

Già…
Ne è passato di tempo da quel bambino… dalle sue aspirazioni, sogni, desideri…
E tante cose si modificate.
Talune in meglio, altre non proprio…

Forse, quello che può essere importante è sentire dentro di noi che non c’è comunque vergogna di quei “valori” che quel bambino sentiva, viveva…

Che abbiamo comunque fatto il meglio che si poteva con le risorse che avevamo a disposizione in quel momento…
Magari, possiamo ancora fare qualcosa se sentiamo che è possibile.
Buona giornata ed una carezza al nostro bimbo interiore…

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

 

53 Comments

  1. ..il meglio di ciò che potevamo dona pace e sanifica i rapporti tra i due, visto che molto spesso i “due” litigano tra loro e si sono boicottati a vicenda..

    • Vera come immagine Giulio… molte volte ci sono state delle litigate… ed è proprio per quello che è importante, come scrivi te, trovare la pace… Grazie e buona giornata.

  2. Il meglio con le risorse che avevo.. nessuna vergogna. Ogni momento della nostra vita facciamo il meglio con le risorse del momento.
    Buongiorno Franco!

    • Che bello Daniela! Eh si… avere la consapevolezza che facciamo il meglio che possiamo è veramente importante! Buongiorno!

  3. Assolutamente Nooooo!!! Anzi, mi fa onere !!!!

  4. Tutto quello che avevo era meraviglioso, gia che ero protteta da tante carezze e sicurezze, oggi con quello mi sono fatta forte, dovuto come posso andara avanti senza tutto quello, sono qui!!! Buon mercoledi Franco!!!

    • Che bello Paula! Ed è proprio importante sentirsi così. Buon mercoledì anche a te!

  5. Buona giornata!

  6. Molto bello….fa tornare alla mente alcuni frammenti di infanzia e giovinezza…proprio cosi si fa cio che si puo nel momento con i mezzi che si hanno…

    • Eh si Ceci… avere la serena consapevolezza di star facendo il meglio che possiamo è veramente importante per il nostro ben-essere… Buona giornata!

    • Il tuo counselor forse dovremmo ricordarcelo più spesso invece che colpevolizzarci di continuo…grazie per la riflessione!

    • vero… sarebbe proprio importante… buona giornata Ceci!

  7. Speriamo! Buongiorno! In ogni caso : sguardo avanti!

  8. Buongiorno Franco. Quella bambina, è sempre con me. E se non me lo ricordo, ci pensa lei. Buona giornata. ☕

  9. Il Peter Pan dorme e fa bei sogni con cui trasforma la realtà presente nel qui ora.

  10. Buongiorno Franco, giusto ieri, la mia magica psicoterapeuta si complimentata con me per il percorso fatto e per i risultati. Di quella bambina, è rimasto poco, forse solo lontani ricordi. I giorni felici li vivo adesso, realizzando, in parte, qualche sogno di allora. Nessuna vergogna, solo un sorriso e tanto Amore per me bambina. ❤️

  11. Purtroppo c’è da rifletterci molto ,da vari punti di vista.la cosa più evidente che mi viene in mente è l’autenticità della relazione

    • Concordo Mauro, l’autenticità può veramente essere importante.

  12. Buondi’ Franco,vivo bene con me stessa ed i valori li ho’ preservati cercando di trasmetterli ai miei figli………ma anche se assurdo non vorrei tornare bambina.

    • Ciao Ondina! Ci credo… e forse la cosa importante è che quei valori sono sempre lì dentro di te…

  13. Riesci sempre a dare le risposte giuste. Buona giornata

  14. Sono ancora quella bambina, ne ho avuto la certezza un paio di settimane fa. ☺

  15. Da una vecchia bambina un caro saluto

  16. Io lavoro con i bambini, li adoro! Perché mantengono viva la mia parte bambkna, più di quanto non lo fa già io!!!

    • Huao! Ci credo Lucy! Riescono veramente a farci mantenere il contatto.

  17. Questo è un passaggio con cui ho imparato a fondo cosa sia l’autostima. Un bimbo in amore, contatto con tutto e mente libera. Verità.

    • Si… il “contatto” ci mette proprio in quella condizione Mimmo… ed è veramente intensa…

    • la dove la mente è in silenzio nasce melodia o ogni forma d’arte. Autostima

    • Bella come “immagine”!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *