Chiede l’allievo al maestro Zen: “Maestro come fai a vedere le cose così chiaramente?” “Chiudo gli occhi”.

Posted on Dic 22, 2017 in Blog, Riflessivo | 66 comments

Chiede l’allievo al maestro Zen: “Maestro come fai a vedere le cose così chiaramente?” “Chiudo gli occhi”.

Chiede l’allievo al maestro Zen: “Maestro come fai a vedere le cose così chiaramente?” “Chiudo gli occhi”.

Chiede l’allievo al maestro Zen: “Maestro come fai a vedere le cose così chiaramente?” “Chiudo gli occhi”.

Huao!!!
Mica male come indicazione…
Mi fa pensare alla “continua” connessione con il mio “centro” per sentire senza interferenze esterne…

E quante cose possiamo “vedere” in quel modo…

Come se, spegnendo l’audio, guardassimo solo i “movimenti”…
Cosa ne pensate?
Buona giornata!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

66 Comments

  1. E tappati anche le orecchie direi io…

  2. Il centro dell’Anima !!,Buongiorno !!

  3. Ci si parla nel rumore del silenzio, che è più forte di quello delle parole

    • Molto intensa come frase Michela… Buongiorno!

    • Per le nostre conoscenze, sappiamo di cosa stiamo parlando 😉 anche se sviscerare sempre più i concetti, è indice di attenzione nell’intimità delle varie sfaccettature. Ciao Paolo, buona giornata e a presto

    • Giusto Michela, possiamo “guardare” sempre più in profondità le nostre sfaccettature… Buona giornata anche a te! (PS. mi chiamo Franco)

    • No, devi precisare “svizzero ” perché sei precisino 😊😂🤣ma qui sei Paolo

    • Dici??? 😀

    • Stai migliorando 🤣. Ti abbraccio 🤗

    • Ops… perché sarei Paolo? E… grazie del miglioramento! 😁

  4. Ormai non c è più nessuno che si ferma e chiude gli occhi e se non stai attento. … forse ci vorrebbe un po di umiltà. .. ma la maggior parte della gente è arrogante

    • Amara ma reale osservazione Patrizia… Meno male che “qualcuno” ancora c’è che è in grado di essere umile e mettersi in “gioco” nella semplicità…

  5. “L’essenziale è invisibile agli occhi” (cit.)

  6. Buongiorno Franco.

    Chiudendo gli occhi,
    riesci a vedere il tuo io in profondità..
    Grazie splendida giornata

    • Ed è un bel “vedere” Claudia! Splendida giornata anche a te!

  7. Bella buondì Franco

  8. Vero , ad occhi chiusi si ascolta meglio… si rimane concentrati.. non solo per il nostro centro.. ma anche per ascoltare gli altri..
    Buongiorno Franco

    • Proprio vero Daniela… si possono “sentire” veramente molte “cose” in più… Buongiorno!

  9. Buogiorno Franco! Stamane si corre…….

  10. entrare,,dentro se stessi….avere un dialogo,,interiore..con il nostro nucleo,,piu’ profondo,,la nostra vera essenza …essere avolte spettatori non giudicanti,,della nostra vita…….per capire….per capirsi…e..decidereal meglio..della nostra vita

    • Vero Graziella… l’assenza del giudizio può veramente metterci nella condizione di “vedere” meglio e “capire” meglio…

  11. Wow……grande maestro Zen!!! …Il silenzio ha sempre avuto la meglio….dice molte più parole e fatto sempre più rumore.Grazie x questo scritto Franco….buona giornata

    • Buongiorno Katia! Eh si… molto volte il silenzio “urla” più di tante parole… Buona giornata anche a te! 😁

  12. Buongiorno Franco,io parto già vantaggiata, avendo forti problemi di udito riesco a distaccarmi dal mondo più facilmente anche con il casino intorno e trovar un po di pace

    • Huao! Ecco come può diventare una bella risorsa Nuccia… Buongiorno.

    • tante persone non accettano la perdita dell udito io son riuscita a trovare il lato positivo

    • È proprio quello che intendevo Nuccia… tante “cose” che possiamo vedere come “perdite” possono diventare risorse… Grazie!

  13. He cosi, quando chiudo gli occhi entro in riflessione, in quell momento sara la mia guida!!! ❤ buon venerdi Franco!!!!❤

    • Eh si Paula… si entra proprio in riflessione… Buon venerdì anche a te! 😁

  14. Vero a occhi chiusi riesco a riflettere meglio.Buongiorno!

  15. Vero ..le parole possono essere ambigue ,ma i movimenti sono autentici.Una volta ,anni fa ;la mia psicologa, vedendo che continuavo a sbattere la matita contro la scrivania, mi chiese a bruciapelo “A chi vorresti rompere in testa quella matita?buongiorno Franco

    • Eh si! 😁 i movimenti “parlano” molto bene Maria… Buongiorno!

  16. Maledettamente vera

    • Che bella vero Sara?… buona giornata.

    • Il tuo counselor si Franco bellissima davvero…se ci penso mi vengono i brividi…

    • Vero… nella sua profondità può mettere i brividi…

  17. concordo Franco..si entra in contatto con il Sé autentico

  18. Meditate gente, meditate, recitava una pubblicità di successo di anni fa. Sarebbe l’azione raccomandata dal Maestro Zen, ma basta veramente prendere 5 minuti per sé, anche sul bus, musica relax in cuffia e chiudere gli occhi. Isolarsi dal mondo esterno, dal rumore, perché anche le voci altrui sono solo rumore in certi casi, e respirare. Ci ricollega al nostro “centro” elabora i sentimenti negativi, ci rigenera. É un ottimo modo per vedere con altri occhi ciò che vogliamo risolvere o ricevere risposte.

    • Concordo in pieno Concetta… Talvolta si pensa che occorra chissà cosa… invece possono veramente bastare 5 minuti “sparsi” in qua ed in la nella giornata per rimanere connessi con “noi”…

  19. si esatto buon pomeriggio…

  20. È vero è proprio così

  21. Ottimo…anche io

  22. Sentire……non vedere!…

  23. Bello!

  24. Buon Natale

  25. Affidarsi alla vita…..

    • Buongiorno Daniela. Eh si… in qualche modo può essere un senso di “affidamento” che possiamo vivere con la leggerezza di una consapevolezza acquisita…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *