L’incertezza è la condizione perfetta per incitare l’uomo a scoprire le proprie possibilità. (Erich Fromm)

Posted on Dic 29, 2017 in Blog, Motivazionale | 27 comments

L’incertezza è la condizione perfetta per incitare l’uomo a scoprire le proprie possibilità. (Erich Fromm)

L'incertezza è la condizione perfetta per incitare l'uomo a scoprire le proprie possibilità. (Erich Fromm)

L’incertezza è la condizione perfetta per incitare l’uomo a scoprire le proprie possibilità. (Erich Fromm)

SIIIIIIII!!!!

Proprio bello sapere che nei momenti “bui” si possono trovare delle risorse inaspettate…

Ovviamente occorre sempre la nostra voglia di “scoprire”, forse anche qui uscire da quella famosa zona di comfort…
Ma possono essere lì… a portata di “mano”…
Buongiorno!

Segui i commenti su FaceBook!

Leggi cosa possiamo fare assieme

Scrivimi, ti rispondo velocemente

27 Comments

  1. Mi disturba l incertezza !!!!!!!

    • Comprensibile Luciana!… non è sicuramente un momento piacevole… ma possiamo cercare di sfruttarla! Buongiorno.

    • Certo ! Buongiorno Franco! !! 🤔🤔🤔☕☕☕☕☕☕☕☕☕☕

    • Da quando mondo e’ mondo l’incerto ha fatto sempre paura……ma è proprio questo salto nel buio che poi ci fa scoprire infinite risorse….e qui che si scoprono nuovi orizzonti…..😊..buona giornata Franco

    • Proprio vero Katia… il “dubbio” può essere una “fonte” per rimanere aperti nella ricerca di nuove “strade”… buona giornata anche a te!

  2. L’incertezza terreno fertile per seminare….per poi raccogliere

    • Bella come immagine Antonella! Eh si… può essere proprio fertile…

  3. Che bel pensiero! Come si suol dire, cade proprio “a fagiuolo”!

  4. Sono d’accordo il problema sta che quando somatizzi questa mega forma di intelligenza relazionale la gente non ti capisce

    • Eh si… si possono incontrare delle incomprensioni… forse se abbiamo una consapevolezza “radicata” ci possiamo anche “passare sopra”… grazie Mauro, buona giornata.

  5. Vero, la curosita, la incertezza mi porta scoprire !!! Buon venerdi!!

  6. Proprio cosi!Buon pomeriggio Franco

  7. perché devo rendere conto ai altri per la mia zona di confort che ho creato ma perché la gente vuole sempre fare gli affari dei altri che poi sono proprio loro che i sono perennemente in cerca di una zona di confort e non la troveranno mai

    • Ciao Rita. In che senso devi rendere conto agli altri per la tua zona di comfort?

    • parlo in generale se uno l ha gia trovata e li piace perché devono essere gli altri e giudicare se quella zona e giusta o sbagliata

    • infatti… non credo proprio che competa agli altri…

  8. Di incertezze ne ho avute da vendere…e qualche “cimelio” mi è ancora rimasto! Ne faccio però un uso diverso, cioè, anziché lasciarmi ostacolare, mi lascio spronare al fine di sperimentare “il nuovo”…altrimenti, che brava Novelli sarei?

    • Huao!!! Proprio bello il potersi concedere di sperimentare il nuovo!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *